Fasi di installazione per nuovi utenti - Amazon ElastiCache

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Fasi di installazione per nuovi utenti

Installazione di PHP 7.x - 8.x per nuovi utenti

Per installare PHP 7.x - 8.x su un'AMI Amazon Linux 2

Nota

Se necessario, sostituisci PHP-7.x con la versione utilizzata.

  1. Avviare una nuova istanza dall'AMI.

  2. Esegui il comando seguente:

    sudo yum install gcc-c++ zlib-devel
  3. Installare PHP 7.x usando amazon-linux-extras

    Con Amazon Linux 2, puoi utilizzare la Extras Library (Libreria degli extra) per installare gli aggiornamenti di applicazioni e software nelle istanze. Questi aggiornamenti di software sono definiti argomenti. Puoi installare una versione specifica di un argomento oppure omettere le informazioni sulla versione per utilizzare la versione più recente. Per ulteriori informazioni, consulta Extras Library (Amazon Linux 2).

    Di seguito sono riportati i passaggi.

    1. Innanzitutto, verifica se amazon-linux-extra è già installato.

    2. Se neanche pip è installato, eseguire il seguente comando per installarlo:

      sudo yum install -y amazon-linux-extras

    3. Conferma che l'argomento PHP 7.x sia disponibile nella macchina Amazon Linux 2:

      sudo amazon-linux-extras | grep php

    4. Dall'output, rivedi tutti gli argomenti di PHP 7 e scegli la versione desiderata:

      sudo amazon-linux-extras enable php7.x

    5. Installare il pacchetto dai repository. Esempio:

      sudo yum clean metadata

      sudo yum install php php-devel

  4. Download del client del cluster Amazon ElastiCache .NET per ElastiCache

    • Aprire la console ElastiCache all'indirizzohttps://console.aws.amazon.com/elasticache/.

      Sotto il pannello di controllo ElastiCache, vai aElastiCache Cluster Client e quindi scegli la versione PHP7 desiderata.

    • Dalla riga di comando, sostituisci PHP-7.X con la versione PHP desiderata e sostituisci ARCH con l'architettura desiderata (X86 o arm) e per PHP >= 7.4 sostituisci OpenSSL con la versione di OpenSSL desiderata (openssl1.1 oppure openssl3). Se utilizzi PHP > 7.4, rimuovi il suffisso OpenSSL.

      wget https://elasticache-downloads.s3.amazonaws.com/ClusterClient/PHP-7.X/latest-64bit-<ARCH>-<OpenSSL>
  5. Utilizzare tar -zxvf per estrarre il file scaricato.

    tar -zxvf latest-64bit-<ARCH>-<OpenSSL>
  6. Con autorizzazioni root, copiare il file dell'artefatto estratto amazon-elasticache-cluster-client.so in /usr/lib64/php/modules.

    sudo mv amazon-elasticache-cluster-client.so /usr/lib64/php/modules/
  7. Aggiungi extension=amazon-elasticache-cluster-client.so nel file/etc/php.ini

  8. Se hai scaricato il client del cluster ElastiCache con PHP 7.4 o versione successiva, installa OpenSSL 1.1.x o versione successiva. Istruzioni per l'installazione per OpenSSL 1.1.1:

    sudo yum -y update sudo yum install -y make gcc perl-core pcre-devel wget zlib-devel wget https://www.openssl.org/source/openssl-1.1.1c.tar.gz tar xvf openssl-1.1.1c.tar.gz cd openssl-1.1.1c ./config make sudo make install sudo ln -s /usr/local/lib64/libssl.so.1.1 /usr/lib64/libssl.so.1.1

 

Per installare PHP 7.x - 8.x su un’AMI Amazon Linux 201609

Nota

Se necessario, sostituisci php7.x con la versione utilizzata.

  1. Avviare una nuova istanza dall'AMI. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, consulta Fase 1: Avvio di un'istanza nella Guida utente Amazon EC2;.

  2. Esegui il comando seguente:

    sudo yum install gcc-c++
  3. Installazione di PHP

    sudo yum install php7.x
  4. Download del client del cluster Amazon ElastiCache .NET per ElastiCache

    wget https://elasticache-downloads.s3.amazonaws.com/ClusterClient/PHP-7.x/latest-64bit
  5. Estrarre latest-64bit.

    tar -zxvf latest-64bit
  6. Con autorizzazione root, copiare il file dell'artefatto estratto amazon-elasticache-cluster-client.so in /usr/lib64/php/7.x/modules/.

    sudo mv artifact/amazon-elasticache-cluster-client.so /usr/lib64/php/7.x/modules/
  7. Crea il file 50-memcached.ini.

    echo "extension=amazon-elasticache-cluster-client.so" | sudo tee --append /etc/php-7.x.d/50-memcached.ini
  8. Avviare o riavviare il server Apache.

    sudo /etc/init.d/httpd start

 

Per installare PHP 7.x - 8.x su un’AMI SUSE Linux 15

Nota

Se necessario, sostituisci php7.x con la versione utilizzata.

  1. Avviare una nuova istanza dall'AMI.

  2. Esegui il comando seguente:

    sudo zypper refresh sudo zypper update -y sudo zypper install gcc
  3. Installazione di PHP

    sudo yum install php7.x

    oppure

    sudo zypper addrepo //download.opensuse.org/repositories/devel:/languages:/php/openSUSE_Leap_15.3/ php
  4. Scarica il client del cluster Amazon ElastiCache e sostituisci <ARCH> con l'architettura desiderata (X86 o arm). SUSE 15 integra OpenSSL1.1, quindi per PHP >= 7.4 scegli il binario del client con OpenSSL1. Se utilizzi PHP < 7.4, rimuovi il suffisso OpenSSL.

    wget https://elasticache-downloads.s3.amazonaws.com/ClusterClient/PHP-7.x/latest-64bit-<ARCH>-openssl1.1
  5. Estrarre latest-64bit.

    tar -zxvf latest-64bit-<ARCH>-openssl1.1
  6. Con autorizzazione root, copiare il file dell'artefatto estratto amazon-elasticache-cluster-client.so in /usr/lib64/php7/extensions/.

    sudo mv artifact/amazon-elasticache-cluster-client.so /usr/lib64/php7/extensions/
  7. Inserire la riga extension=amazon-elasticache-cluster-client.so nel file /etc/php7/cli/php.ini.

    echo "extension=amazon-elasticache-cluster-client.so" | sudo tee --append /etc/php7/cli/php.ini
  8. Avviare o riavviare il server Apache.

    sudo /etc/init.d/httpd start

 

Per installare PHP 7.x - 8.x su un’AMI Ubuntu 22.04

Nota

Se necessario, sostituisci php7.x con la versione utilizzata.

  1. Avviare una nuova istanza dall'AMI.

  2. Esegui il comando seguente:

    sudo apt-get update sudo apt-get install gcc g++ make zlib1g zlib1g-dev
  3. Installazione di PHP

    1. Istruzioni per l’installazione per PHP 8.1:

      sudo apt install php8.1-cli php8.1-dev
    2. Istruzioni per l’installazione per PHP 7.4:

      sudo apt -y install software-properties-common sudo add-apt-repository ppa:ondrej/php sudo apt-get update sudo apt -y install php7.4
  4. Scarica il client del cluster Amazon ElastiCache e sostituisci <ARCH> con l'architettura desiderata (X86 o arm). Ubuntu 22.04 integra OpenSSL3, quindi per PHP >= 7.4 scegli il binario del client con OpenSSL3. Se utilizzi PHP < 7.4, rimuovi il suffisso OpenSSL.

    wget https://elasticache-downloads.s3.amazonaws.com/ClusterClient/PHP-7.x/latest-64bit-<ARCH>-openssl3
  5. Estrai latest-64bit.

    tar -zxvf latest-64bit-<ARCH>-openssl3
  6. Con autorizzazione root, copia il file dell'artefatto estratto amazon-elasticache-cluster-client.so nella directory dell’estensione php /usr/lib/php/20190902. Se questa estensione dir non esiste, puoi trovarla eseguendo: php -i | grep extension_dir

  7. Inserire la riga extension=amazon-elasticache-cluster-client.so nel file /etc/php/7.x/cli/php.ini.

 

Installazione di PHP 5.x per nuovi utenti

Per installare PHP 5 su un'AMI Amazon Linux 2014.03 (64 bit e 32 bit)

  1. Avviare un'istanza Amazon Linux (a 64 bit o 32 bit) ed eseguire l'accesso.

  2. Installare le dipendenze PHP:

    $ sudo yum install gcc-c++ php php-pear
  3. Scaricare il pacchetto php-memcached corretto per l'istanza Amazon EC2 e la versione PHP. Per ulteriori informazioni, consulta Download del pacchetto di installazione.

  4. Installare php-memcached. L'URI deve essere il percorso di download per il pacchetto di installazione:

    $ sudo pecl install <package download path>

    Di seguito è riportato un comando di installazione di esempio per PHP 5.4, Linux a 64 bit. In questo esempio, sostituire X.Y.Z con il numero di versione effettivo:

    $ sudo pecl install /home/AmazonElastiCacheClusterClient-X.Y.Z-PHP54-64bit.tgz
    Nota

    Assicurati di utilizzare la versione più recente dell'artefatto di installazione.

  5. Con autorizzazione root/sudo, aggiungere un nuovo file denominato memcached.ini nella directory /etc/php.d e inserire "extension=amazon-elasticache-cluster-client.so" nel file:

    $ echo "extension=amazon-elasticache-cluster-client.so" | sudo tee --append /etc/php.d/memcached.ini
  6. Avviare o riavviare il server Apache.

    sudo /etc/init.d/httpd start

 

Per installare PHP 5 su un'AMI Red Hat Enterprise Linux 7.0 (64 bit e 32 bit)

  1. Avviare un'istanza Red Hat Enterprise Linux (64 bit o 32 bit) ed eseguire l'accesso.

  2. Installare le dipendenze PHP:

    sudo yum install gcc-c++ php php-pear
  3. Scaricare il pacchetto php-memcached corretto per l'istanza Amazon EC2 e la versione PHP. Per ulteriori informazioni, consulta Download del pacchetto di installazione.

  4. Installare php-memcached. L'URI deve essere il percorso di download per il pacchetto di installazione:

    sudo pecl install <package download path>
  5. Con autorizzazione root/sudo, aggiungere un nuovo file denominato memcached.ini nella directory /etc/php.d e inserire extension=amazon-elasticache-cluster-client.so nel file.

    echo "extension=amazon-elasticache-cluster-client.so" | sudo tee --append /etc/php.d/memcached.ini
  6. Avviare o riavviare il server Apache.

    sudo /etc/init.d/httpd start

 

Per installare PHP 5 su un'AMI Ubuntu Server 14.04 LTS (64 bit e 32 bit)

  1. Avviare un'istanza Ubuntu Linux (a 64 bit o 32 bit) ed eseguire l'accesso.

  2. Installare le dipendenze PHP:

    sudo apt-get update sudo apt-get install gcc g++ php5 php-pear
  3. Scaricare il pacchetto php-memcached corretto per l'istanza Amazon EC2 e la versione PHP. Per ulteriori informazioni, consulta Download del pacchetto di installazione.

  4. Installare php-memcached. L'URI deve essere il percorso di download per il pacchetto di installazione.

    $ sudo pecl install <package download path>
    Nota

    Questa fase di installazione consente di installare l'artefatto di compilazione amazon-elasticache-cluster-client.so nella directory /usr/lib/php5/20121212*. Verifica il percorso assoluto dell'artefatto di compilazione perché è richiesto nella fase successiva.

    Se il comando precedente non funziona, occorre estrarre manualmente l'artefatto client PHP amazon-elasticache-cluster-client.so dal file *.tgz scaricato e copiarlo nella directory /usr/lib/php5/20121212*.

    $ tar -xvf <package download path> cp amazon-elasticache-cluster-client.so /usr/lib/php5/20121212/
  5. Con autorizzazione root/sudo, aggiungere un nuovo file denominato memcached.ini nella directory /etc/php5/cli/conf.d e inserire "extension=<absolute path to amazon-elasticache-cluster-client.so>" nel file.

    $ echo "extension=<absolute path to amazon-elasticache-cluster-client.so>" | sudo tee --append /etc/php5/cli/conf.d/memcached.ini
  6. Avviare o riavviare il server Apache.

    sudo /etc/init.d/httpd start

 

Per installare PHP 5 per l'AMI SUSE Linux Enterprise Server 11 (64 bit o 32 bit)

  1. Avviare un'istanza SUSE Linux (64 bit o 32 bit) ed eseguire l'accesso.

  2. Installare le dipendenze PHP:

    $ sudo zypper install gcc php53-devel
  3. Scaricare il pacchetto php-memcached corretto per l'istanza Amazon EC2 e la versione PHP. Per ulteriori informazioni, consulta Download del pacchetto di installazione.

  4. Installare php-memcached. L'URI deve essere il percorso di download per il pacchetto di installazione.

    $ sudo pecl install <package download path>
  5. Con autorizzazione root/sudo, aggiungere un nuovo file denominato memcached.ini nella directory /etc/php5/conf.d e inserire extension=amazon-elasticache-cluster-client.so nel file.

    $ echo "extension=amazon-elasticache-cluster-client.so" | sudo tee --append /etc/php5/conf.d/memcached.ini
  6. Avviare o riavviare il server Apache.

    sudo /etc/init.d/httpd start
Nota

Se la Fase 5 non funziona per una delle piattaforme precedenti, verifica il percorso di installazione di amazon-elasticache-cluster-client.so. Specifica inoltre il percorso completo del file binario nell'estensione. Inoltre, verifica che la versione del PHP in uso sia supportata. Sono supportate le versioni da 5.3 a 5.5.

 

Altre distribuzioni Linux

In alcuni sistemi, in particolare CentOS7 e Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 7.1, libsasl2.so.3 ha sostituito libsasl2.so.2. In altri sistemi, quando carichi il client del cluster ElastiCache, viene eseguito un tentativo non riuscito per individuare e caricare libsasl2.so.2. Per risolvere questo problema, crea un collegamento simbolico a libsasl2.so.3 in modo che quando il client tenta di caricare libsasl2.so.2, viene reindirizzato a libsasl2.so.3. Il codice seguente crea questo collegamento simbolico:

cd /usr/lib64 $ sudo ln libsasl2.so.3 libsasl2.so.2