Versioni e aggiornamenti del motore - Amazon ElastiCache

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Versioni e aggiornamenti del motore

Le versioni MAJOR sono per modifiche incompatibili con l’API e le versioni MINOR sono per nuove funzionalità aggiunte per compatibilità a ritroso. Le versioni PATCH sono per correzioni di bug compatibili a ritroso e modifiche non funzionali.

Gestione delle versioni per ElastiCache serverless

ElastiCache serverless applica automaticamente alla cache l'ultima versione SECONDARIA e della PATCH del software, senza alcun impatto o tempi di inattività dell'applicazione. Non è richiesta nessuna azione da parte tua.

Quando è disponibile una nuova versione PRINCIPALE, ElastiCache serverless invia una notifica nella console e un evento in EventBridge. Puoi scegliere di aggiornare la cache all'ultima versione principale utilizzando la console, la CLI o l'API e selezionando la versione più recente del motore.

Gestione delle versioni per cluster ElastiCache progettati autonomamente

Quando si usano cluster ElastiCache progettati autonomamente, è possibile controllare quando aggiornare il software di un cluster di cache a una nuova versione supportata da ElastiCache. Puoi controllare quando aggiornare la cache all'ultima versione PRINCIPALE, SECONDARIA e della PATCH disponibili. L'utente può eseguire l'aggiornamento a una versione del motore sul cluster o gruppo di replica modificando quest'ultimo e specificando la nuova versione da utilizzare.

Puoi controllare se e quando aggiornare il software conforme al protocollo di un cluster di cache a una nuova versione supportata da ElastiCache. Questo livello di controllo ti consente di mantenere la compatibilità con versioni specifiche, testare le nuove versioni con l'applicazione prima di distribuirle in produzione e aggiornare le versioni alle tue condizioni e secondo le tue scadenze.

Poiché presentano rischi relativi alla compatibilità, gli aggiornamenti delle versioni non vengono eseguiti automaticamente, ma devono essere avviati manualmente.

Per eseguire l'aggiornamento a una versione più recente di Memcached, occorre modificare il cluster di cache specificando la nuova versione del motore che si desidera utilizzare. L'aggiornamento a una versione più recente di Memcached è un processo distruttivo: si perdono i dati e si inizia con una cache a freddo. Per ulteriori informazioni, consulta Modifica dei cluster.

Quando viene eseguito l'aggiornamento da una versione precedente alla versione 1.4.33 o una successiva di Memcached, è importante tenere presente i requisiti riportati di seguito. CreateCacheCluster e ModifyCacheCluster non riescono nelle condizioni seguenti:

  • Se slab_chunk_max > max_item_size.

  • Se max_item_size modulo slab_chunk_max != 0.

  • Se max_item_size > ((max_cache_memory - memcached_connections_overhead) / 4).

    Il valore (max_cache_memory - memcached_connections_overhead) rappresenta la memoria del nodo utilizzabile per i dati. Per ulteriori informazioni, consulta Sovraccarico delle connessioni Memcached.

Considerazioni sull'aggiornamento quando si usano cluster progettati autonomamente

Nota

Le seguenti considerazioni si applicano solo quando si aggiornano cluster progettati autonomamente. Non si applicano a ElastiCache serverless.

Quando aggiorni un cluster progettato autonomamente, considera quanto indicato di seguito.

  • La gestione della versione del motore è progettata in modo da avere il maggior controllo possibile sulle modalità di applicazione delle patch. Tuttavia, ElastiCache si riserva il diritto di applicare patch al cluster per tuo conto in caso di vulnerabilità critiche della sicurezza nel software del sistema e della cache.

  • Poiché il motore Memcached non prevede la persistenza, l'aggiornamento a una particolare versione è sempre un processo radicale, che cancella tutti i dati della cache nel cluster.

Come aggiornare la versione di un motore

Per avviare gli aggiornamenti della versione al cluster, modificalo e specifica una versione del motore più recente. A questo scopo, utilizza la console ElastiCache, l'AWS CLIo l'API ElastiCache: