Configurazione di un documento indice - Amazon Simple Storage Service

Configurazione di un documento indice

Quando si abilita l'hosting di siti Web, è necessario configurare e caricare un documento di indice. Un documento di indice è una pagina Web che Amazon S3 restituisce quando viene fatta una richiesta alla root di un sito web o a qualsiasi sottocartella. Ad esempio, se un utente inserisce http://www.example.com nel browser, l'utente non richiede alcuna pagina specifica. In questo caso, Amazon S3 fornisce il documento indice, talvolta chiamato pagina predefinita.

Quando si abilita l'hosting statico di siti Web per il bucket, si immette il nome del documento di indice (ad esempi, index.html). Dopo aver abilitato l'hosting statico di siti Web per il bucket, si carica un file HTML con il nome del documento di indice nel bucket.

La barra finale nell'URL a livello di root è facoltativa. Ad esempio, quando si configura il sito Web con index.html come documento di indice, entrambi gli URL seguenti restituiscono index.html.

http://example-bucket.s3-website.Region.amazonaws.com/ http://example-bucket.s3-website.Region.amazonaws.com

Per ulteriori informazioni sugli endpoint del sito Amazon S3, consulta Endpoint del sito Web.

Documento di indice e cartelle

In Amazon S3, un bucket è un container flat di oggetti. Non fornisce alcuna organizzazione gerarchica in quanto è il file system del computer a farlo. Tuttavia, è possibile creare una gerarchia logica utilizzando i nomi delle chiavi degli oggetti che implicano una struttura a cartelle.

Si supponga ad esempio un bucket con tre oggetti che hanno i nomi delle chiavi seguenti. Sebbene questi siano archiviati senza un'organizzazione gerarchica fisica, è possibile dedurre la seguente struttura logica a cartelle a partire dai nomi delle chiavi:

  • sample1.jpg: l'oggetto è nella root del bucket.

  • photos/2006/Jan/sample2.jpg: l'oggetto è nella sottocartella photos/2006/Jan.

  • photos/2006/Feb/sample3.jpg: l'oggetto è nella sottocartella photos/2006/Feb.

Nella console Amazon S3 è anche possibile creare una cartella in un bucket. Ad esempio, è possibile creare una cartella denominata photos. È possibile caricare gli oggetti nel bucket o nella cartella photos all'interno del bucket. Se si aggiunge l'oggetto sample.jpg al bucket, il nome della chiave è sample.jpg. Se si carica l'oggetto nella cartella photos, il nome della chiave dell'oggetto è photos/sample.jpg.

Se si crea una struttura a cartelle nel bucket, occorre avere un documento di indice in ciascun livello. In ogni cartella, il documento di indice deve avere lo stesso nome, ad esempio, index.html. Quando un utente specifica un URL che si presenta come la ricerca di una cartella, la presenza o l'assenza di una barra finale determina il comportamento del sito Web. Ad esempio, il seguente URL, con barra finale, restituisce il documento di indice photos/index.html.

http://bucket-name.s3-website.Region.amazonaws.com/photos/

Tuttavia, se si esclude la barra finale dall'URL precedente, Amazon S3 cerca innanzitutto un oggetto photos nel bucket. Se non trova l'oggetto photos, cerca un documento indice, photos/index.html. Se questo documento viene trovato, Amazon S3 restituisce un messaggio 302 Found e punta alla chiave photos/. Per le successive richieste photos/, Amazon S3 restituisce photos/index.html. Se il documento di indice non viene trovato, Amazon S3 restituisce un errore.

Configurazione di un documento indice

Per configurare un documento indice utilizzando la console S3, attieniti alla procedura seguente. Puoi inoltre configurare un documento indice utilizzando REST API, gli SDK AWS, la AWS CLI o AWS CloudFormation.

Quando si abilita l'hosting statico di siti Web per il bucket, si immette il nome del documento di indice (ad esempi, index.html). Dopo aver abilitato l'hosting di siti Web statici per il bucket, si carica un file HTML con il nome del documento di indice nel bucket.

Per configurare il documento di indice
  1. Creare un file index.html

    Se non si dispone di un file index.html, è possibile utilizzare il seguente codice HTML per crearne uno:

    <html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml" > <head> <title>My Website Home Page</title> </head> <body> <h1>Welcome to my website</h1> <p>Now hosted on Amazon S3!</p> </body> </html>
  2. Salva il file indice in locale.

    Il nome del file del documento indice deve corrispondere esattamente al nome del documento indice immesso nella finestra di dialogo Hosting sito Web statico. Il nome del documento indice distingue tra maiuscole e minuscole. Ad esempio, se si immette index.html per il nome del documento Indice nella finestra di dialogo Hosting sito Web statico, anche il nome del file del documento indice deve essere index.html e non Index.html.

  3. Accedi alla AWS Management Console e apri la console Amazon S3 all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/s3/.

  4. Nell'elenco S3 buckets (Bucket S3), scegliere il nome del bucket che si desidera utilizzare per ospitare un sito Web statico.

  5. Abilitare l'hosting di siti Web statici per il bucket e inserire il nome esatto del documento di indice (ad esempi, index.html). Per ulteriori informazioni, consulta Abilitazione dell'hosting di siti Web.

    Dopo aver abilitato l'hosting di siti Web statici, procedere alla fase 6.

  6. Per caricare il documento di indice nel bucket, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Trascinare e rilasciare il file di indice nell'elenco bucket della console.

    • Scegliere Upload (Carica) e seguire le istruzioni per scegliere e caricare il file di indice.

    Per istruzioni dettagliate, consulta Caricamento degli oggetti.

  7. (Opzionale) Caricare altri contenuti del sito Web nel bucket.

Successivamente, è necessario impostare le autorizzazioni per l'accesso al sito Web. Per informazioni, consulta Impostazione delle autorizzazioni per l'accesso al sito Web.

È inoltre possibile configurare facoltativamente un documento di errore, laregistrazione del traffico Web o un reindirizzamento.