Utilizzo dei bucket con pagamento a carico del richiedente per utilizzo e trasferimenti di storage - Amazon Simple Storage Service

Utilizzo dei bucket con pagamento a carico del richiedente per utilizzo e trasferimenti di storage

In generale, i proprietari dei bucket pagano tutti i costi di storage e trasferimento dei dati Amazon S3 associati al loro bucket. Tuttavia, è possibile configurare un bucket in modo che sia un bucket con pagamento a carico del richiedente. Nel caso di bucket con Pagamento a carico del richiedente, il costo della richiesta e del download dei dati dal bucket viene pagato dal richiedente anziché dal proprietario del bucket. Il proprietario del bucket paga sempre il costo di archiviazione dei dati.

Generalmente, si configurano bucket Requester Pays quando si desidera condividere dati senza incorrere nei costi associati all'accesso ai dati da parte di altre persone. Ad esempio, puoi utilizzare bucket con pagamento a carico del richiedente se desideri rendere disponibili grandi set di dati, come directory di codici postali, dati di riferimento, informazioni geospaziali o dati di Web crawling.

Importante

Se si abilita il Pagamento a carico del richiedente su un bucket, l'accesso anonimo a quel bucket non è consentito.

È necessario autenticare tutte le richieste che riguardano i bucket con Pagamento a carico del richiedente. L'autenticazione delle richieste consente ad Amazon S3 di identificare il richiedente e addebitargli l'utilizzo del bucket con Pagamento a carico del richiedente.

Quando il richiedente assume un ruolo AWS Identity and Access Management (IAM) prima di effettuare la richiesta, la richiesta viene addebitata all'account a cui appartiene il ruolo. Per ulteriori informazioni sui ruoli IAM, consulta Ruoli IAM nella Guida per l'utente di IAM.

Dopo aver configurato un bucket come bucket con Pagamento a carico del richiedente, i richiedenti devono includere x-amz-request-payer nelle loro richieste nell'intestazione di richiesta API per le richieste DELETE, GET, HEAD, POST e PUT o come parametro in una richiesta REST per dimostrare di aver compreso che verranno addebitati loro la richiesta e il download dei dati.

I bucket con pagamento a carico del richiedente non supportano quanto riportato di seguito.

  • Richieste anonime

  • Richieste SOAP

  • L’uso di un bucket con pagamento a carico del richiedente come bucket di destinazione per la registrazione degli utenti finali o viceversa. Tuttavia, è possibile attivare la registrazione degli utenti finale su un bucket con pagamento a carico del richiedente in cui il bucket di destinazione non è un bucket di questo genere.

Come funzionano i pagamenti a carico del richiedente

L'addebito delle richieste di pagamento a carico del richiedente che hanno esisto positivo è diretto: il richiedente paga il trasferimento dei dati e la richiesta; il proprietario del bucket paga lo storage dei dati. Tuttavia, il proprietario del bucket riceve l'addebito della richiesta nei casi seguenti:

  • Il richiedente non include il paramento x-amz-request-payer nell'intestazione DELETE, GET, HEAD, POST e PUT o come parametro (REST) nella richiesta (HTTP codice 403).

  • L'autenticazione della richiesta ha esito negativo (HTTP codice 403).

  • La richiesta è anonima (HTTP codice 403).

  • La richiesta è una richiesta SOAP.

Per ulteriori informazioni sui pagamenti a carico del richiedente, consulta gli argomenti riportati di seguito.