Configurazione della replica in tempo reale - Amazon Simple Storage Service

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Configurazione della replica in tempo reale

Nota

Gli oggetti esistenti prima della configurazione della replica non vengono replicati automaticamente. In altre parole, Amazon S3 non esegue la replica retroattiva di oggetti. Per replicare oggetti creati prima della configurazione della replica, utilizza S3 Batch Replication. Per ulteriori informazioni sulla configurazione di Batch Replication, visita Replica di oggetti esistenti.

Per abilitare la replica in tempo reale, Same-Region Replication (SRR) o Cross-Region Replication (CRR), aggiungi una configurazione di replica al tuo bucket di origine. Questa configurazione indica ad Amazon S3 di replicare gli oggetti come specificato. Nella configurazione di replica, è necessario fornire le informazioni seguenti:

  • I bucket di destinazione: uno o più bucket in cui desideri che Amazon S3 replichi gli oggetti.

  • Gli oggetti da replicare: puoi replicare tutti gli oggetti presenti nel bucket di origine o solo una parte di essi. Puoi identificare un sottoinsieme specificando nella configurazione un prefisso di nome di chiave, uno o più tag di oggetti oppure entrambi.

    Se, ad esempio, configuri una regola di replica per replicare solo gli oggetti con il prefisso di nome di chiave Tax/, Amazon S3 replica gli oggetti con chiavi come Tax/doc1 o Tax/doc2. Ma non replica un oggetto con la chiave Legal/doc3. Se specifichi sia un prefisso sia uno o più tag, Amazon S3 replica solo gli oggetti con il prefisso della chiave e i tag specificati.

  • Un ruolo AWS Identity and Access Management (IAM): Amazon S3 assume questo ruolo IAM per replicare gli oggetti per tuo conto.

Oltre a questi requisiti minimi, puoi scegliere tra le opzioni seguenti:

  • Classe di archiviazione della replica: di default, Amazon S3 archivia le repliche di oggetti utilizzando la stessa classe di archiviazione dell'oggetto di origine. È possibile specificare una classe di storage diversa per le repliche.

  • Proprietà della replica: Amazon S3 presuppone che la replica di un oggetto continuerà ad appartenere al proprietario dell'oggetto di origine. Quindi, quando replica gli oggetti, ne replica anche la lista di controllo degli accessi (ACL) corrispondente o l'impostazione S3 Object Ownership. Se i bucket di origine e di destinazione sono di proprietà di Account AWS diversi, è possibile configurare la replica in modo da assegnare la proprietà di una replica all' Account AWS proprietario del bucket di destinazione.

Puoi configurare la replica utilizzando l'API REST, AWS gli SDK AWS Command Line Interface (AWS CLI) o la console Amazon S3.

Amazon S3 fornisce anche delle operazioni API per supportare la configurazione delle regole di replica. Per ulteriori informazioni, consulta i seguenti argomenti nella Documentazione di riferimento delle API di Amazon Simple Storage Service: