Aggiornamento di un pannello di controllo di Amazon S3 Storage Lens - Amazon Simple Storage Service

Aggiornamento di un pannello di controllo di Amazon S3 Storage Lens

Attieniti alla procedura seguente per aggiornare un pannello di controllo Amazon S3 Storage Lens sulla console Amazon S3.

Per aggiornare l'ambito del pannello di controllo e la selezione dei parametri
  1. Accedi alla AWS Management Console e apri la console Amazon S3 all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/s3/.

  2. Nel riquadro di navigazione, scegli S3 Storage Lens.

  3. Scegli il pannello di controllo da modificare, quindi seleziona Modifica nella parte superiore dell'elenco.

    Nota

    Non è possibile modificare quanto segue:

    • Il nome del pannello di controllo

    • La regione di origine

    • L'ambito del pannello di controllo predefinito, che viene inserito nell'ambito dell’intero storage dell’account.

  4. Nella sezione Generale della pagina Configurazione pannello di controllo potrai aggiornare e aggiungere tag al pannello di controllo.

    I tag possono essere utilizzati per gestire le autorizzazioni per il pannello di controllo e tenere traccia dei costi per S3 Storage Lens. Per ulteriori informazioni, consulta Controllo dell'accesso mediante i tag di risorse nella Guida per l'utente di IAM e Tag per l'allocazione dei costi generati da AWS nella Guida per l'utente di AWS Billing.

    Nota

    Puoi aggiungere fino a 50 tag alla configurazione del pannello di controllo.

  5. Nella sezione Ambito del pannello di controllo completa le seguenti operazioni:

    1. Aggiorna le regioni e i bucket che desideri siano incluse o escluse da S3 Storage Lens nel pannello di controllo.

      Nota
      • Puoi anche includere o escludere regioni e e bucket. Questa opzione è limitata alle regioni solo se si creano pannelli di controllo a livello di organizzazione tra gli account membri dell'organizzazione.

      • Puoi scegliere fino a 50 bucket da includere o escludere.

      Aggiorna i bucket nelle regioni selezionate che desideri siano inclusi o esclusi da S3 Storage Lens. Puoi includere o escludere i bucket, ma non puoi eseguire entrambe le operazioni. Questa opzione non è disponibile quando si creano pannelli di controllo a livello di organizzazione.

  6. Nella sezione Selezione parametri seleziona il tipo parametri che desideri aggregare per il pannello di controllo.

    • Scegli Free Metrics (Parametri gratuiti) per includere parametri di utilizzo aggregati a livello di bucket con periodo di conservazione dei dati pari a 14 giorni.

    • Se scegli Raccomandazioni e parametri avanzati sarai soggetto a un costo aggiuntivo. Sotto raccomandazioni e i parametri avanzati ci sono raccomandazioni contestuali che consentono di ottimizzare ulteriormente i costi di archiviazione e applicare le best practice di protezione dei dati e i dati sono disponibili per le query per 15 mesi. Raccomandazioni e parametri avanzati includono anche parametri di utilizzo aggregati a livello di prefisso e parametri di attività aggregati per bucket e pubblicazione di Amazon CloudWatch. Per ulteriori informazioni, consulta Prezzi di Amazon S3.

  7. Se abiliti le raccomandazioni e i parametri avanzati, puoi scegliere Advanced metrics and recommendations features (Caratteristiche di raccomandazioni e parametri avanzati):

    1. Scegli Activity metrics (Parametri di attività) per tenere traccia delle richieste e degli errori relativi agli oggetti nell'ambito del pannello di controllo.

    2. Scegli Cloudwatch publishing (Pubblicazione CloudWatch) per pubblicare i parametri di S3 Storage Lens su CloudWatch.

      Per ulteriori informazioni sull'opzione di pubblicazione di CloudWatch, consulta Monitoraggio dei parametri di S3 Storage Lens in CloudWatch.

    3. Seleziona Prefix aggregation (Aggregazione prefisso) se desideri aggregare i parametri di utilizzo a livello di prefisso in modo da poter ricevere informazioni dettagliate sui prefissi principali in ogni bucket.

      Nota

      In questo momento, è possibile ricevere solo l'aggregazione dei prefissi per i parametri di utilizzo. I parametri a livello di prefisso non vengono pubblicati su CloudWatch.

  8. Se hai scelto di abilitare l'aggregazione dei prefissi, configura quanto segue:

    1. Scegli la dimensione minima della soglia del prefisso che S3 Storage Lens raccoglierà per questo pannello di controllo. Ad esempio, una soglia di prefisso del 5% indica che verranno aggregati i prefissi che costituiscono una dimensione pari o superiore al 5% dell'archiviazione del bucket.

    2. Dovrai scegliere anche la profondità del prefisso. Questa impostazione indica il numero massimo di livelli fino a cui vengono valutati i prefissi. La profondità del prefisso deve essere inferiore a 10.

    3. Specifica un carattere delimitatore per il prefisso. Questo è il valore utilizzato per identificare ogni livello di prefisso. Il valore predefinito in Amazon S3 è il carattere /, ma la struttura dello storage potrebbe utilizzare altri caratteri delimitatori.

Per configurare l'esportazione dei parametri
  1. Nella sezione Metrics Export (Esportazione parametri) seleziona Enable (Abilita) per creare un'esportazione dei parametri che verrà inserita quotidianamente in un bucket di destinazione a tua scelta. L'esportazione dei parametri avviene in formato CSV o Apache Parquet e rappresenta lo stesso ambito di dati dei dati del pannello di controllo di S3 Storage Lens, senza le raccomandazioni.

  2. Se abilitato, scegli il formato di output dell'esportazione giornaliera dei parametri. Puoi scegliere tra CSV o Apache Parquet. Parquet è un formato di file open source per Hadoop che memorizza i dati nidificati in un formato a colonne semplice.

  3. Aggiorna il bucket S3 di destinazione dell'esportazione dei parametri. Puoi scegliere tra un bucket nell'account corrente per il pannello di controllo di S3 Storage Lens oppure, se disponi delle autorizzazioni per il bucket di destinazione e dell'ID dell'account proprietario del bucket di destinazione, scegliere un altro Account AWS.

  4. Aggiorna la destinazione (formato: s3://bucket/prefix) del bucket S3 di destinazione. L'indirizzo del bucket deve essere in formato S3 nella regione principale del pannello di controllo di S3 Storage Lens.

    Nota
    • Amazon S3 aggiornerà la policy delle autorizzazioni sul bucket di destinazione per consentire a S3 di inserire i dati in quel bucket.

    • La console S3 mostrerà l'autorizzazione esplicita del bucket di destinazione che verrà aggiunta da Amazon S3 alla policy del bucket di destinazione nella casella di autorizzazione del bucket di destinazione.

    • Se la destinazione di esportazione dei parametri nel bucket S3 ha la crittografia lato server abilitata, anche tutti i file di esportazione inseriti in tale posizione dovranno avere la crittografia lato server abilitata.

  5. Se hai deciso di abilitare la crittografia lato server per il pannello di controllo, dovrai scegliere un tipo di chiave di crittografia. Puoi scegliere tra una chiave Amazon S3 (SSE-S3) e una chiave AWS Key Management Service (AWS KMS) (SSE-KMS).

  6. Se hai scelto una chiave AWS KMS, dovrai scegliere tra le tue chiavi KMS o inserire una chiave Amazon Resource Name (ARN).

  7. Scegliere Save changes (Salva modifiche).

Potrai quindi visualizzare i parametri inclusi per questo pannello di controllo.