Accesso ai report sui costi e sull'utilizzo in Amazon S3 - Report di costi e utilizzo AWS

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Accesso ai report sui costi e sull'utilizzo in Amazon S3

Nelle sezioni seguenti sono disponibili informazioni su come accedere ai report per vari scenari.

Report di costi e utilizzo

Durante il periodo del report, AWS fornisce un nuovo report e un nuovo file manifest ogni volta che AWS aggiorna il report. AWS si basa sui report precedenti fino alla fine del periodo di fatturazione. Al termine del periodo di fatturazione del report, AWS genera un nuovo report senza le informazioni contenute nel report precedente.

Formattazione dei Report di costi e utilizzo

I report costi e utilizzo sono un file .csv o una raccolta di file .csv archiviati in un bucket Amazon S3. Le dimensioni di un singolo report possono essere superiori a un gigabyte e i fogli di calcolo potrebbero non riuscire a visualizzare tutte le righe. Se un report è più grande di quello che la maggior parte delle applicazioni può gestire,AWSsuddivide il report in più file archiviati nella stessa cartella del bucket Amazon S3. Le convenzioni di organizzazione e denominazione specifiche del tuoAWSI file CUR dipendono dai parametri scelti quando è stato creato il report.

Report di costi e utilizzo precedenti

Quando scegli di mantenere i report di costi e utilizzo precedenti, iAWSCUR utilizza le seguenti convenzioni di organizzazione e denominazione di Amazon S3.

<example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<assemblyId>/<example-report-name>-<file-number>.csv.<zip|gz>
  • report-prefix = Il prefisso che assegni al report.

  • report-name = Il nome che assegni al report.

  • yyyymmdd-yyyymmdd = L'intervallo di date coperte dal report. I report vengono finalizzati alla fine di tale intervallo.

  • assemblyId = Un ID che AWS crea a ogni aggiornamento del report.

  • file-number = Se l'aggiornamento include un file di grandi dimensioni, è possibile che AWS lo suddivida in più file. Il file-number identifica i differenti file in un aggiornamento.

  • csv = Il formato dei file del report.

  • zip or gz = Il tipo di compressione applicata ai file del report.

Ad esempio, il report potrebbe essere fornito coma una raccolta dei seguenti file.

<example-report-prefix>/<example-report-name>/20160101-20160131/<123456789>/<example-report-name>-<1>.csv.<zip> <example-report-prefix>/<example-report-name>/20160101-20160131/<123456789>/<example-report-name>-<2>.csv.<zip> <example-report-prefix>/<example-report-name>/20160101-20160131/<123456789>/<example-report-name>-<3>.csv.<zip> <example-report-prefix>/<example-report-name>/20160101-20160131/<123456789>/<example-report-name>-Manifest.json <example-report-prefix>/<example-report-name>/20160101-20160131/<example-report-name>-Manifest.json

AWS distribuisce tutti i report in un intervallo di date alla stessa cartella report-prefix/report-name/yyyymmdd-yyyymmdd. AWS assegna a ogni report un ID univoco e lo trasmette alla sottocartella assemblyId nella cartella dell'intervallo di date. Se il report è troppo voluminoso per un unico file, viene suddiviso in più file e trasmesso alla stessa cartella assemblyId.

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione dei file quando si mantiene un report precedente, consulta Report di costi e utilizzo

Sovrascrivere precedenti Report costi e utilizzo

Quando scegli di sovrascrivere precedenti Report di costi e utilizzo, iAWSCUR utilizza le seguenti convenzioni di organizzazione e denominazione di Amazon S3.

<example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>-<file-number>.csv.<zip|gz>
  • report-prefix = Il prefisso che assegni al report.

  • report-name = Il nome che assegni al report.

  • yyyymmdd-yyyymmdd = L'intervallo di date coperte dal report. AWS finalizza i report al termine dell'intervallo di tempo.

  • file-number = Se l'aggiornamento include un file di grandi dimensioni, è possibile che AWS lo suddivida in più file. Il file-number identifica i differenti file in un aggiornamento.

  • csv = Il formato dei file del report.

  • zip or gz = Il tipo di compressione applicata ai file del report.

Ad esempio, il report potrebbe essere fornito coma una raccolta dei seguenti file.

<example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>-<1>.csv.<zip> <example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>-<2>.csv.<zip><example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>-<3>.csv.<zip> <example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>-Manifest.json

Specifiche Athena

Se hai scelto il supporto Athena quando hai creato il tuoAWSCUR, le convenzioni di denominazione sono le stesse quando scegli di sovrascrivereAWSCUR tranne il formato e la compressione. AthenaAWSUtilizzo dei file CUR.parquetinvece. Ad esempio, il report potrebbe essere fornito coma una raccolta dei seguenti file.

<example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>.parquet <example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<cost_and_usage_data_status> <example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>-Manifest.json <example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>-create-table.sql <example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/crawler-cfn.yml

Specifiche di AWS CloudFormation

Oltre allaAWSFile CUR,AWSfornisce anche unAWS CloudFormationmodello che puoi utilizzare per configurare unAWS CloudFormationstack che consente di eseguire query sui dati Amazon S3 utilizzando Athena. Se non si desidera utilizzare ilAWS CloudFormation, puoi utilizzare l'SQL fornito per creare tabelle Athena personalizzate. Per ulteriori informazioni, consultare Report di utilizzo e dei costi di Amazon Athena.

Report di costi e utilizzo

QuandoAWSaggiornamentiAWSCUR,AWSInoltre crea e fornisce i relativi file manifest che è possibile utilizzare per Amazon Athena, Amazon Redshift o Amazon QuickSight.

I file manifest utilizzano le convenzioni di denominazione ed elencano quanto segue:

  • Tutte le colonne di dettaglio incluse nel report fino alla data odierna

  • Un elenco dei file di report se il report è stato diviso in più file

  • Il periodo di tempo coperto dal report e altre informazioni.

<example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>-Manifest.json <example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<assemblyId>/<example-report-name>-Manifest.json <example-report-prefix>/<example-report-name>/<example-report-name>/year=2018/month=12/<example-report-name>-Manifest.json

Report di costi e utilizzo precedenti

Quando mantieni i precedenti report costi e utilizzo, il file manifest viene distribuito alla cartella dell'intervallo di date e alassemblyIdfolder. Ogni voltaAWScrea un nuovoAWSCUR per un intervallo di date, sovrascrive il file manifest nella cartella dell'intervallo di date con un file manifest aggiornato.AWStrasmette lo stesso file manifest aggiornato alassemblyIdcartella insieme ai file per quell'aggiornamento. I file manifest nella cartella assemblyId non vengono sovrascritti.

Sovrascrivere i report di costi e utilizzo precedenti

Quando sovrascrive il precedenteAWSCUR, il file manifest viene distribuito almonth=mmfolder. Il file manifest viene sovrascritto insieme ai file del report.

Specifiche Amazon Redshift

Se hai scelto l'opzione per il supporto Amazon Redshift nel tuoAWSCUR,AWScrea e fornisce anche un file con i comandi SQL necessari per caricare il report in Amazon Redshift. Puoi aprire il file SQL in un editor di testo standard. Il file SQL usa la seguente convenzione di denominazione.

<example-report-prefix>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<assemblyId>/<example-report-name>-RedshiftCommands.sql

Se utilizzi i comandi nel file RedshiftCommands, non devi aprire il file RedshiftManifest.

Importante

Il file manifest determina quali file del report vengono caricati mediante il comando copy nel file RedshiftCommands. L'eliminazione o la rimozione del file manifest interrompe il comando copy nel file RedshiftCommands.

Specifiche Amazon Athena

Se hai scelto l'opzione per il supporto Amazon Athena nel tuoAWSCUR,AWSinoltre crea e distribuisce più file per aiutarti a configurare tutte le risorse di cui hai bisogno.AWStrasmette aAWS CloudFormationmodello, un file SQL con SQL per creare manualmente la tabella Athena e un file con l'SQL per controllare ilAWSStato di aggiornamento CUR. Questi file usano le seguenti convenzioni di denominazione.

<example-report-prefix>/<example-report-name>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/crawler-cfn.yml <example-report-prefix>/<example-report-name>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<example-report-name>-create-table.sql <example-report-prefix>/<example-report-name>/<example-report-name>/yyyymmdd-yyyymmdd/<cost_and_usage_data_status>