Abilitazione della remotizzazione USB - NICE DCV

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Abilitazione della remotizzazione USB

Con NICE DCV, i clienti possono utilizzare una varietà di dispositivi USB specializzati, ad esempio dispositivi di puntamento 3D o dispositivi di autenticazione. I dispositivi vengono connessi fisicamente al computer corrispondente per interagire con un'applicazione in esecuzione su un server NICE DCV.

Importante

NICE DCV fornisce un meccanismo generico per il reindirizzamento dei dispositivi USB. Alcuni dispositivi sensibili alla latenza di rete potrebbero riscontrare problemi. Inoltre, alcuni dispositivi potrebbero non funzionare come previsto a causa di problemi di compatibilità dei driver. Assicurati che i tuoi dispositivi funzionino come previsto prima di essere distribuiti in produzione.

Nota

La remotizzazione USB è supportata solo con il client Windows. Non è supportata con il client Windows portatile o con il client browser Web. Potrebbe essere necessaria una configurazione aggiuntiva sul client NICE DCV. Per ulteriori informazioni, consultaUso della remotizzazione USBnellaGuida dell'utente NICE DCV.

Il server NICE DCV utilizza un elenco consentiti per determinare i dispositivi USB che i client sono autorizzati a utilizzare. Per impostazione predefinita, all'elenco consentiti vengono aggiunti alcuni dispositivi USB di uso comune all'elenco consentiti. Ciò significa che i clienti possono connettere questi dispositivi USB al computer e utilizzarli sul server senza ulteriori configurazioni.

Tuttavia, alcuni dispositivi specializzati potrebbero non essere aggiunti all'elenco consentiti per impostazione predefinita. Questi dispositivi devono essere aggiunti manualmente all'elenco consentiti sul server NICE DCV prima di poter essere utilizzati dal client. Dopo che sono stati aggiunti all'elenco consentiti, vengono visualizzati nel menu Impostazioni del client Windows.

Aggiunta di dispositivi USB a un elenco consentiti su un server NICE DCV di Windows

Per aggiungere un dispositivo USB all'elenco consentiti, è necessario ottenere la stringa di filtro del dispositivo USB dal client e aggiungerla al file usb-devices.conf.

Per aggiungere un dispositivo USB all'elenco consentiti su un server NICE DCV

  1. Verifica che sia installata la versione più recente del server NICE DCV e di avere scelto di installare il driver di remotizzazione USB. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina Installazione del server NICE DCV su Windows .

  2. Installa i driver hardware del dispositivo USB sul server NICE DCV.

  3. Richiedi la stringa di filtro dal client. Per ulteriori informazioni, consultaUso della remotizzazione USBnellaGuida dell'utente NICE DCV.

  4. Apri C:\Program Files\NICE\DCV\Server\conf\usb-devices.conf usando l'editor di testo che preferisci e aggiungi la stringa di filtro in una nuova riga alla fine del file.

  5. Salvare e chiudere il file .

  6. Arresto delleeriavviareil server NICE DCV.

Aggiunta di dispositivi USB a un elenco consentiti su un server NICE DCV Linux

Per aggiungere un dispositivo USB all'elenco consentiti, aggiungi la stringa di filtro per il dispositivo USB allausb-devices.conffile.

Aggiunta di dispositivi USB all'elenco consentiti su un server NICE DCV Linux

  1. Verifica di avere installato la versione più recente del server NICE DCV e del driver USB DCV. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina Installazione del server NICE DCV su Linux .

  2. Installa i driver hardware del dispositivo USB sul server NICE DCV.

  3. Richiedi la stringa di filtro dal client. Per ulteriori informazioni, consultaUso della remotizzazione USBnellaGuida dell'utente NICE DCV.

  4. Apri /etc/dcv/usb-devices.conf usando l'editor di testo che preferisci e aggiungi la stringa di filtro in una nuova riga alla fine del file.

  5. Salvare e chiudere il file .

  6. Arresto delleeriavviareil server NICE DCV.