Installazione di una licenza di produzione - NICE DCV

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Installazione di una licenza di produzione

Nelle sezioni seguenti di questo argomento viene descritto come acquistare e utilizzare una licenza di produzione (licenza permanente o abbonamento).

Fase 1: Installazione del server RLM

Quando acquisti una licenza permanente o un abbonamento, ottieni un file di licenza che definisce i termini della licenza. Il file di licenza deve essere installato su un server RLM (Reprise License Manager).

Per ulteriori informazioni su RLM, consulta il sito Web Reprise Software.

Installare il server RLM su Windows

Per installare il server RLM in Windows

  1. Scaricare RLM License Administration Bundle dal sito Web Reprise Software.

    Nota

    È consigliata l'installazione della versione stabile più recente del pacchetto di amministrazione della licenza RLM.

  2. Installare RLM License Administration Bundle su C:\RLM.

Installare il server RLM su Linux

Per installare il server RLM su Linux

  1. Scaricare RLM License Administration Bundle dal sito Web Reprise Software.

    Nota

    È consigliata l'installazione della versione stabile più recente del pacchetto di amministrazione della licenza RLM.

  2. Creare un gruppo di utenti e un utente rlm. Questo può essere un qualsiasi utente valido o un servizio account. Ti consigliamo vivamente di non utilizzare l'account root per questo valore.

    $ groupadd -r rlm
    $ useradd -r -g rlm -d "/opt/nice/rlm" -s /sbin/nologin -c "RLM License Server" rlm
  3. Creare le directory /opt/nice/rlm e /opt/nice/rlm/license richieste per il server RLM.

    $ mkdir -p /opt/nice/rlm/license
  4. Estrarre il contenuto di RLM License Administration Bundle in /opt/nice/rlm/ e accertarsi che i file siano di proprietà dell'utente rlm:

    $ tar xvf x64_l1.admin.tar.gz -C /opt/nice/rlm/ --strip-components 1
    $ chown -R rlm:rlm /opt/nice/rlm

Fase 2: Ottieni l'ID host per il server RLM

Dopo aver installato il server RLM, è necessario ottenere l'ID host del server RLM. Devi fornire questo ID host al momento dell'acquisto di una licenza permanente o un abbonamento.

Ottenere l'ID host del server RLM su Windows

Per ottenere l'ID host per il server, aprire il prompt dei comandi

Passare a C:\RLM\ ed eseguire questo comando.

C:\> rlmutil.exe rlmhostid ether

Il comando restituisce l'ID host per il server RLM come indicato di seguito.

Hostid of this machine: 06814example

Annota l'ID host. Servirà per la fase successiva.

Ottenere l'ID host del server RLM su Linux

Per ottenere l'ID host del server

Passare a /opt/nice/rlm/ ed eseguire il comando seguente:

$ ./rlmutil rlmhostid ether

Il comando restituisce l'ID host del server RLM come indicato di seguito.

Hostid of this machine: 06814example

Registrare l'ID host. Servirà per la fase successiva.

Fase 3: Acquista la licenza perpetua o l'abbonamento

Per informazioni su come acquistare una licenza permanente NICE DCV o un abbonamento, consultaCome acquistaresul sito web di NICE e trova un distributore o un rivenditore NICE nella tua regione.

È necessario fornire l'ID host per il server RLM. L'ID host è incorporato nel file di licenza fornito da NICE.

Fase 4: Modifica del file di licenza

Quando acquisti una licenza permanente NICE DCV o un abbonamento, riceverai unlicense.licfile che definisce la licenza. Il file license.lic include le seguenti informazioni:

  • Il nome host del server RLM.

  • ID host del server RLM fornito al momento dell'acquisto della licenza.

  • Il numero della porta TCP del server RLM. Il valore di default è 5053.

  • Il numero di porta ISV. Si tratta di una porta opzionale in cui il server RLM ascolta le richieste di licenza NICE DCV.

  • I prodotti NICE DCV coperti dalla licenza e i dettagli seguenti per ogni prodotto:

    • La versione principale descritta dalla licenza (ad esempio2017per i prodotti NICE DCV 2017).

    • La data di scadenza.Permanentindica che la licenza non ha una data di scadenza.

    • Il numero massimo di sessioni simultanee (ad esempio, 10 per 10 sessioni simultanee sul server).

    • Il checksum della licenza.

    • La firma della licenza.

Il seguente blocco di codice mostra il formato del file license.lic:

HOST RLM_server_hostname RLM_server_host_id RLM_server_port ISV nice port=port_number LICENSE product_1 major_version expiration_date concurrent_sessions share=hi _ck=checksum sig="signature" LICENSE product_2 major_version expiration_date concurrent_sessions share=hi _ck=checksum sig="signature"

Il seguente blocco di codice mostra un esempio di un file license.lic con la porta ISV omessa. Il file di licenza include le licenze per due prodotti NICE, DCV e dcv-gl.

HOST My-RLM-server abcdef123456 5053 ISV nice LICENSE nice dcv 2017 permanent 10 share=hi _ck=456789098a sig="abcdefghijklmnopqrstuvwxyz1234567890abcdefghijklmnopqrstuvwxyz1234567890ab" LICENSE nice dcv-gl 2017 permanent 10 share=hi _ck=123454323x sig="1234567890abcdefghijklmnopqrstuvwxyz1234567890abcdefghijklmnopqrstuvwxyz12"

Per modificare il file license.lic

  1. Aprire il file con l'editor di testo preferito.

  2. Aggiungere il nome host del server RLM e il numero di porta TCP alla prima riga del file, che inizia con HOST.

    avvertimento

    RLM_server_host_id è l'ID host fornito al momento dell'acquisto della licenza. Non è possibile modificare RLM_server_host_id.

  3. (Facoltativo) Aggiungere il numero di porta ISV nella seconda riga del file, che inizia con ISV, aggiungendo port=port_number.

    Se non intendi specificare una porta ISV, omettereport=port_number. Se non si specifica una porta, viene usata una porta casuale. L'utilizzo di una porta casuale potrebbe causare conflitti con la configurazione del firewall.

  4. Salvare e chiudere il file .

avvertimento

La modifica di una parte qualsiasi della licenza danneggia la firma del file e invalida la licenza.

Fase 5: Configurazione del server RLM

Dopo che è stato modificato, posiziona il file di licenza sul server RLM e quindi avvia il servizio RLM.

Configurazione del server RLM in Windows

Per configurare il server RLM in Windows

  1. Connect al server RLM.

  2. Copiare il file license.lic modificato in C:\RLM\license\.

  3. Copiare l'C:\Program Files\NICE\DCV\Server\license\nice.setfile dal tuo server NICE DCV e inseriscilo nelC:\RLM\sul server RLM.

  4. Installa il server RLM come un servizio di Windows.

    C:\> rlm.exe -nows -dlog C:\RLM\rlm.log -c C:\RLM\license -install_service -service_name dcv-rlm

    Per ulteriori informazioni sulle opzioni di avvio di RLM, consulta il Manuale di amministrazione della licenza di RLM.

  5. Avviare il server RLM:

    C:\> net start dcv-rlm
  6. Verificare che il server RLM sia in esecuzione.

    1. Aprire C:\RLM\nice.dlog con qualsiasi editor di testo e confermare la presenza della seguente riga:

      date_time (nice) Server started on license1 (hostid: host_id) for: dcv dcv-gl
      Nota

      Il contenuto del file rlm.log può variare leggermente a seconda della versione del server RLM.

    2. Esegui il seguente comando.

      C:\RLM\rlmutil rlmstat -a -c rlm_server_hostname@5053

      Il comando restituisce le informazioni sul server RLM.

Configurazione del server RLM su Linux

Per configurare il server RLM su Linux

  1. Copiare il file license.lic modificato in /opt/nice/rlm/license/.

  2. Copiare l'/usr/share/dcv/license/nice.setfile dal tuo server NICE DCV e inseriscilo/opt/nice/rlmsul server RLM.

  3. Creare un servizio server RLM e assicurarsi che venga avviato automaticamente all'avvio.

    1. Crea un file denominato dcv-rlm nella cartella /opt/nice/rlm/:

      $ touch /opt/nice/rlm/dcv-rlm
    2. Apri il file utilizzando qualsiasi editor di testo e aggiungi il seguente script. Salvare e chiudere il file .

      #! /bin/sh # chkconfig: 35 99 01 # description: The Reprise License Manager daemon. # processname: dcv-rlm ### BEGIN INIT INFO # Provides: dcv-rlm # Required-Start: $local_fs $remote_fs $syslog # Required-Stop: $local_fs $remote_fs $syslog # Default-Start: 3 4 5 # Default-Stop: 0 1 2 6 # Short-Description: The Reprise License Manager daemon. # Description: A service that runs the Reprise License Manager daemon. ### END INIT INFO # user used to run the daemon RLM_USER="rlm" # root of rlm installation RLM_ROOT="/opt/nice/rlm" # license directory (license files should have .lic extension) RLM_LICENSE_DIR="/opt/nice/rlm/license" # log file RLM_LOG_FILE="/var/log/rlm.log" _getpid() { pidof -o $$ -o $PPID -o %PPID -x "$1" } start() { echo -n "Starting rlm: " touch ${RLM_LOG_FILE} chown "${RLM_USER}" ${RLM_LOG_FILE} su -p -s /bin/sh "${RLM_USER}" -c "${RLM_ROOT}/rlm -c ${RLM_LICENSE_DIR} \ -nows -dlog +${RLM_LOG_FILE} &" if [ $? -ne 0 ]; then echo "FAILED" return 1 fi echo "OK" } stop() { echo -n "Stopping rlm: " pid=`_getpid ${RLM_ROOT}/rlm` if [ -n "$pid" ]; then kill $pid >/dev/null 2>&1 sleep 3 if [ -d "/proc/$pid" ] ; then echo "FAILED" return 1 fi fi echo "OK" } status() { pid=`_getpid ${RLM_ROOT}/rlm` if [ -z "$pid" ]; then echo "rlm is stopped" return 3 fi echo "rlm (pid $pid) is running..." return 0 } restart() { stop start } case "$1" in start) start ;; stop) stop ;; status) status ;; restart) restart ;; *) echo $"Usage: $0 {start|stop|status|restart}" exit 1 esac exit $? # ex:ts=4:et:
    3. Rendi lo script eseguibile, copialo in /etc/init.d/ e quindi aggiungilo alla utility chkconfig:

      chmod +x /opt/nice/rlm/dcv-rlm
      cp -a /opt/nice/rlm/dcv-rlm /etc/init.d/
      chkconfig --add dcv-rlm
  4. Avvia il server RLM:

    $ service dcv-rlm start
  5. Verifica che il server RLM sia in esecuzione e funzioni correttamente. Apri var/log/rlm.log con qualsiasi editor di testo e verifica la presenza della seguente riga:

    date_time (nice) Server started on license1 (hostid: host_id) for: dcv dcv-gl
    Nota

    Il contenuto del file rlm.log può variare leggermente a seconda della versione del server RLM.

Fase 6: Configurazione del server NICE DCV

Configura il server NICE DCV per utilizzare il server RLM. Per eseguire questa operazione, devi configurare illicense-fileparametro di configurazione sul server DCV NICE.

Configurazione di Windows NICE DCV Server

Per configurare il parametro di configurazione del file license-file su un server Windows

  1. Apri l'editor del Registro di Windows.

  2. Individua la chiave HKEY_USERS/S-1-5-18/Software/GSettings/com/nicesoftware/dcv/license/ e seleziona il parametro license-file.

    Se non è presente alcun parametro license-file nella chiave del registro, occorre crearne uno:

    1. Apri il menu contestuale (clic con il pulsante destro del mouse) relativo alla chiave license nel riquadro a sinistra e scegli Nuovo, Valore stringa.

    2. In Nome, immetti license-file e premi Invio.

  3. Apri il parametro license-file. Per Dati valore, immetti il numero di porta e il nome host del server RLM nel formato 5053@RLM_server_hostname.

    Nota

    Puoi utilizzare l'indirizzo IP del server RLM invece del nome host.

  4. Seleziona OK e chiudi l'editor del Registro di sistema di Windows.

Configurazione del server DCV Linux NICE

Per configurare il parametro di configurazione del file license-file su un server Linux

  1. Individua /etc/dcv/ e utilizza un editor di testo per aprire il file dcv.conf.

  2. Individua il parametro license-file nella sezione [license]. Quindi, sostituire il percorso esistente con la porta e il nome host del server RLM nel5053@RLM_server_hostname.

    Se non è presente alcun parametro license-file nella sezione [license], aggiungilo manualmente utilizzando il seguente formato:

    license-file = "5053@RLM_server_hostname"
    Nota

    Puoi utilizzare l'indirizzo IP del server RLM invece del nome host.

  3. Salvare e chiudere il file .