Trovare e interrompere sessioni inattive - NICE DCV

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Trovare e interrompere sessioni inattive

È possibile identificare le sessioni di NICE DCV inattive utilizzando ildcv describe-sessionsComando CLI con-jopzione di comando. Se si specifica l'opzione -j, il comando viene configurato per restituire l'output in formato JSON, che fornisce ulteriori dettagli sulla sessione.

Ad esempio, il comando seguente restituisce informazioni su una sessione denominata my-session.

$ dcv describe-session my-session -j

Output:

{ "id" : "my-session", "owner" : "dcvuser", "x11-display" : ":1", "x11-authority" : "/run/user/1009/dcv/test3.xauth", "num-of-connections" : 1, "creation-time" : "2019-05-13T13:21:19.262883Z", "last-disconnection-time" : "2019-05-14T12:32:14.357567Z", "licensing-mode" : "DEMO", "licenses" : [ { "product" : "dcv", "status" : "LICENSED", "check-timestamp" : "2019-05-14T12:35:40Z", "expiration-date" : "2019-05-29T00:00:00Z" }, { "product" : "dcv-gl", "status" : "LICENSED", "check-timestamp" : "2019-05-14T12:35:40Z", "expiration-date" : "2019-05-29T00:00:00Z" } ] }

Nell'output del comando, il parametro num-of-connections indica il numero di connessioni client attive. Il valore 0 indica che non esistono connessioni client attive e che la sessione è attualmente inattiva. Puoi inoltre utilizzare il parametro last-disconnection-time per determinare quando l'ultima sessione ha avuto una connessione client attiva.

Puoi creare uno script o un processo cron che utilizza queste informazioni per identificare le sessioni inattive. Quindi puoi interrompere l'utilizzo mediante il comando dcv stop-session.

Nota

L'arresto di una sessione chiude tutte le applicazioni in esecuzione nella sessione.