Note di rilascio di Lumberyard – Beta 1.8 (febbraio 2017) - Note di rilascio di Lumberyard

Note di rilascio di Lumberyard – Beta 1.8 (febbraio 2017)

A Lumberyard Beta 1.8 sono state aggiunte nuove funzionalità, miglioramenti e correzioni. Per continuare a migliorare Lumberyard, vogliamo ringraziare tutti gli utenti della nostra community di sviluppatori. Senza i contributi degli utenti nei forum, i messaggi e le segnalazioni di bug, Lumberyard 1.8 non sarebbe uno strumento così avanzato. Ci auguriamo che gli utenti continuino a inviare il loro feedback a lumberyard-feedback@amazon.com. Se non sei ancora intervenuto nei nostri forum, ti invitiamo a farlo quanto prima. Puoi anche tenerti aggiornato sulle nuove modifiche seguendo il nostro blog, dove potrai pubblicare i tuoi commenti e le tue opinioni.

Caratteristiche

Informazioni su alcune nuove funzionalità disponibili in Lumberyard 1.8.

Pacchetto gem Cloud Gem Framework

Il pacchetto gem Cloud Gem Framework semplifica i processi di compilazione e avvio di elementi di gioco connessi, ad esempio contenuti dinamici, classifiche e messaggi in tempo reale. Con il pacchetto gem Cloud Gem Framework puoi aggiungere al tuo gioco una caratteristica connessa in soli 30 minuti.

Il pacchetto gem Cloud Gem Framework offre le seguenti caratteristiche da includere alla funzionalità AWS nei progetti di gioco:

  • Cloud Gem Message of the Day (Pacchetto gem Messaggio del giorno per il cloud) – pianifica i messaggi a cui il gioco può accedere

  • Cloud Gem Leaderboard (Pacchetto gem Classifica per il cloud) – Crea una classifica con le statistiche dei giocatori a cui il gioco può accedere

  • Cloud Gem Dynamic Content (Pacchetto gem Contenuti dinamici per il cloud) – gestisce gli aggiornamenti dei contenuti dinamici tramite AWS

  • Interfaccia Dynamic Content Manager (Gestore contenuti dinamici) – Crea pacchetti di i contenuti scaricabili, li carica e li gestisce

  • Generazione del codice API dei servizi – Genera le operazioni API richieste per interagire con il back-end mediante il ruolo di giocatore (client di gioco), amministratore (Cloud Gem Portal (Portale pacchetti gem cloud)) o sito Web

  • Modello di sicurezza di Cloud Canvas

Per ulteriori informazioni, consulta l'argomento relativo ai pacchetti gem per il cloud.

Cloud Gem Portal

Il pacchetto gem Cloud Gem Framework è composto da (Portale pacchetti gem cloud), un'applicazione Web che consente ai membri del team di gestire visivamente i pacchetti gem per il cloud e le caratteristiche cloud. Alcuni esempi sono i messaggi di pianificazione, il rilascio di contenuti dinamici o l'eliminazione di punteggi di classifica non veritieri. I pacchetti gem per il cloud sono pacchetti modulari che forniscono tutti gli elementi necessari per aggiungere caratteristiche specifiche al progetto, comprese le funzionalità back-end e client. Puoi utilizzare subito i pacchetti gem per il cloud nell'ambiente di produzione. I pacchetti gem sono caratterizzati da codice sorgente completo grazie al quale puoi personalizzare il relativo funzionamento.

Il portale è attualmente supportato in Microsoft Edge, Mozilla Firefox e Google Chrome. Puoi condividere in modo semplice e rapido un collegamento al Cloud Gem Portal (Portale pacchetti gem cloud) facendo clic sull'icona di condivisione nella barra di navigazione. Una sessione dura 60 minuti (3.600 secondi), per impostazione di default. La durata minima di una sessione è pari a 15 minuti (900 secondi), mentre la durata massima è di 60 minuti. Puoi sostituire la durata di default con il comando seguente: lmbr_aws cloud-gem-framework cloud-gem-portal --duration-seconds 900.

Per ulteriori informazioni, consulta Cloud Canvas.

Nuova grafica per la finestra Lumberyard Editor (Editor Lumberyard) (Editor Lumberyard)

La finestra Lumberyard Editor (Editor Lumberyard) (Editor Lumberyard) ora è caratterizzata da un nuovo aspetto L'editor è stato aggiornato con un'interfaccia più moderna e un design migliorato per finestre, riquadri e controlli. Il layout predefinito ora è caratterizzato dalla funzionalità Entity Outliner (Outliner entità) nel pannello superiore sinistro, dalla funzionalità File Browser (Browser di file) nel pannello inferiore sinistro e dalla funzionalità entità Inspector (Ispettore entità) nel pannello a destra. Il riquadro Rollup Bar (Barra rollup) ora è una scheda nel pannello a destra.

La navigazione all'interno dell'editor è stata aggiornata in modo da ridurre i passaggi necessari per aprire gli strumenti Lumberyard. In passato, era necessario fare clic su View (Visualizza), Open View Pane (Apri riquadro di visualizzazione) e quindi selezionare uno strumento. Ora puoi accedere a tutti gli strumenti dal menu Tools (Strumenti).

File di installazione dell'SDK FBX in Lumberyard Setup Assistant (Assistente configurazione Lumberyard) (Assistente configurazione Lumberyard)

Lumberyard Beta 1.8 include i file di installazione per l'SDK FBX. Devi installare l'SDK se vuoi compilare il motore Lumberyard, la pipeline degli asset e l'editor. Per installare l'SDK, passa alla funzionalità Lumberyard Setup Assistant (Assistente configurazione Lumberyard) (Assistente configurazione Lumberyard). Nella pagina Install required SDKs (Installa SDK richiesti) fai clic su Install SDK (Installa SDK) nell'area Autodesk FBX SDK (SDK FBX per Autodesk). Assicurati che il percorso di installazione sia impostato sulla directory di terze parti.

Supporto per più UV per le mesh

In Lumberyard Beta 1.8 è stato aggiunto il supporto per più UV, che consente la presenza di un massimo di due canali UV sulle mesh statiche e la tassellatura di texture indipendenti per i materiali a più livelli. Questa nuova caratteristica ti consente di combinare due layout UV univoci, affiancare o animare ciascun livello come desiderato ed eseguire il blending con una maschera di blending. Puoi abilitare questa caratteristica utilizzando un parametro di generazione di shader su shader che supportano i livelli di blending.

Sono state inoltre aggiunte le seguenti caratteristiche:

  • Supporto per mappe di texture affiancate in modo indipendente. Se modifichi i valori di tassellatura, rotazione o oscillazione per le caratteristiche relative a livello di blending, mappa dettagliata o shader di emittanza, questi valori vengono modificati in modo indipendente rispetto al resto dei valori di tassellatura, rotazione e oscillazione del materiale.

  • Supporto per la mappa speculare e il colore speculare del secondo livello.

  • Supporto per la mappa di occlusione per lo shader Illum (Illuminazione).

  • Anti-aliasing speculare sullo shader Illum (Illuminazione).

Per ulteriori informazioni, consulta la sezione relativa all'uso di più canali UV.

Animazione di entità di componenti nella funzionalità Track View Editor (Editor visualizzazione tracce)

Ora puoi animare le seguenti entità con il componente Track View (Editor visualizzazione tracce):

  • Trasformazione

  • Videocamera

  • Light (Point, Area, Projector) (Luce (Punto, Area, Proiettore))

  • Skinned Mesh (Mesh deformabile)

  • Static Mesh (Mesh statica)

  • Simple Animation (Animazione semplice)

Applicare le proprietà dei componenti utilizzando il contesto di comportamento per l'animazione nella finestra Track View (Editor visualizzazione tracce). Per ulteriori informazioni, su queste entità dei componenti, consulta la documentazione di riferimento dei componenti. Per ulteriori informazioni sull'animazione utilizzando la funzionalità Track View, consulta la sezione relativa al sistema di cinematica.

Amazon GameLift – Code di sessioni di gioco e dati relativi ai giocatori

Le seguenti caratteristiche sono state aggiunte per Amazon GameLift:

  • Utilizza le code di posizionamento delle sessioni di gioco per posizionare le nuove sessioni di gioco in modo più efficiente e rapido a livello di risorse Amazon GameLift. Posiziona le sessioni di gioco in uno qualsiasi degli elenchi ordinati di parchi istanze che possono interessare più regioni. Questa caratteristica consente di gestire richieste crescenti da parte dei giocatori suddividendole tra parchi istanze e regioni esistenti anziché aumentare la capacità di un singolo parco istanze. Grazie ai posizionamenti delle sessioni di gioco puoi inoltre inserire contemporaneamente uno o più giocatori nella sessione di gioco. Aggiungi le informazioni sulla latenza delle regioni dei giocatori per aiutare Amazon GameLift a individuare il parco istanze più idoneo per l'hosting della nuova sessione di gioco per i giocatori. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione relativa alla configurazione delle code.

  • Ora puoi fornire dati personalizzati sul giocatore a un server dei giochi quando un giocatore si aggiunge al gioco. Questa caratteristica è utile per la distribuzione di informazioni da un servizio di gioco direttamente al server dei giochi. I dati sui giocatori possono includere qualsiasi informazione interpretabile dal server dei giochi, ad esempio l'appartenenza a team specifici o dati su capacità/classifiche, da un servizio di matchmaking. Se il gioco usa la comunicazione client/server crittografata, i dati relativi ai giocatori rappresentano lo strumento ideale per inviare una chiave di decrittografia al server dei giochi. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione relativa all'aggiunta di un giocatore a una sessione di gioco.

Sostituzione del contesto di comportamento con il contesto di script

In Lumberyard Beta 1.8 sono state introdotte modifiche consequenziali al contesto di comportamento. I miglioramenti significativi apportati alla funzionalità Lumberyard Editor (Editor Lumberyard) (Editor Lumberyard) includono la sostituzione del contesto di script esistente con un nuovo contesto di riflessione. Per ulteriori informazioni su queste modifiche e per le istruzioni necessarie per migrare i progetti esistenti, consulta le sezioni relative alla migrazione dei progetti Lumberyard e al contesto di comportamento.

Aggiornamenti del contesto di comportamenti per gli script Lua per le entità dei componenti

Anche gli script Lua per le entità dei componenti sono interessati dalle modifiche apportate al contesto di comportamento. Se hai scritto o attualmente usi script Lua per le entità dei componenti, devi convertire tali script in base alla sintassi valida per il nuovo contesto di comportamento. Per ulteriori informazioni su queste modifiche e per le istruzioni necessarie per migrare i progetti esistenti, consulta le sezioni relative alla migrazione dei progetti Lumberyard e alla scrittura di script Lua per il modello ECS (Entity Component System).

Nuovo pacchetto gem RAD Telemetry

In Lumberyard Beta 1.8 è stato integrato il pacchetto gem RAD Telemetry, che consente di utilizzare un prodotto middleware di visualizzazione di profiling e prestazioni basato su strumentazione nel progetto Lumberyard. Devi disporre di una licenza Rad Telemetry, che può essere richiesta nella seguente pagina: RAD Game Tools. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina relativa al pacchetto gem RAD Telemetry.

Nuove caratteristiche della realtà virtuale

In Lumberyard Beta 1.8 sono state aggiunte le seguenti caratteristiche e funzionalità per la realtà virtuale:

  • Il nodo AI:RayCastMNM consente la proiezione dei raggi tramite la mesh di navigazione di intelligenza artificiale.

  • L'interfaccia EBus StereoRendererbus con la funzione IsRenderingToHMD consente di capire quando il renderer sta eseguendo il rendering nel dispositivo HMD.

  • Utilizza il nodo VR:Playspace per estendere il controllo dello spazio di gioco su Oculus e Vive.

  • Utilizza il nodo VR:VRPreviewComponent per generare una mesh di navigazione per il teletrasporto nella realtà virtuale.

  • Utilizza i tasti W, A, S e D con la telecamera di debug della realtà virtuale per spostamenti rispetto alla telecamera. Per abilitare la telecamera di debug della realtà virtuale, imposta la variabile della console hmd_debug_camera su 1.

Per ulteriori informazioni, consulta la sezione relativa alla realtà virtuale.