Backup e ripristino per DynamoDB - Prontuario AWS

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Backup e ripristino per DynamoDB

DynamoDB fornisce PITR, che esegue backup pressoché continui dei dati contenuti nelle tabelle DynamoDB. Se abilitato, DynamoDB mantiene i backup incrementali della tabella negli ultimi 35 giorni fino a quando non la disattivi esplicitamente.

Puoi anche creare backup su richiesta della tua tabella DynamoDB utilizzando la console DynamoDBAWS CLI, o l'API DynamoDB. Per ulteriori informazioni, consulta Backup di una tabella DynamoDB. È possibile pianificare backup periodici o future utilizzandoAWS Backup, o personalizzare e automatizzare il tuo approccio di backup utilizzando le caratteristiche di Lambda. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo delle funzioni Lambda per il Backup di DynamoDB, consulta il post di blog Una soluzione serverless per programmare il tuo backup on demand di Amazon DynamoDB. Se non desideri creare script di pianificazione e processi di pulizia, puoi utilizzareAWS Backup per creare piani di backup. I piani di backup includono pianificazioni e politiche di conservazione per le tabelle DynamoDB. AWS Backupcrea i backup ed elimina i backup precedenti in base al programma di conservazione. AWS Backupinclude anche opzioni di backup avanzate di DynamoDB che non sono disponibili nel servizio DynamoDB, tra cui lo storage su più livelli a basso costo e la copia tra account e tra regioni. Per ulteriori informazioni, consulta Backup avanzato di DynamoDB.

È necessario configurare manualmente quanto segue su una tabella DynamoDB ripristinata:

  • Criteri di scalabilità automatica

  • Policy IAM

  • CloudWatch Parametri e allarmi di Amazon

  • Tag

  • Impostazioni flusso

  • Impostazioni TTL

È possibile ripristinare solo i dati dell'intera tabella in una nuova tabella da un backup. Puoi scrivere nella tabella ripristinata solo dopo che si attiva.

Il processo di ripristino deve considerare in che modo i client verranno indirizzati a utilizzare il nome della tabella appena ripristinata. Puoi configurare le tue applicazioni e i tuoi client per recuperare il nome della tabella DynamoDB da un file di configurazione, dal valore delAWS Systems Manager Parameter Store o da un altro riferimento che può essere aggiornato dinamicamente per riflettere il nome della tabella che il client deve usare.

Come parte del processo di ripristino, è necessario considerare attentamente il processo di commutazione. Potresti scegliere di negare l'accesso alla tua tabella DynamoDB esistente tramite le autorizzazioni IAM e consentire l'accesso alla tua nuova tabella. È quindi possibile aggiornare la configurazione dell'applicazione e del client per utilizzare la nuova tabella. Potrebbe anche essere necessario conciliare le differenze tra la tabella DynamoDB esistente e la tabella DynamoDB appena ripristinata.