Tutorial: Nozioni di base sulle istanze Amazon EC2 Linux - Amazon Elastic Compute Cloud

Tutorial: Nozioni di base sulle istanze Amazon EC2 Linux

Utilizza questo tutorial per iniziare a usare Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2). Imparerai ad avviare, connettere e utilizzare un'istanza Linux. Un'istanza è un server virtuale in AWS Cloud. Con Amazon EC2, puoi installare e configurare il sistema operativo e le applicazioni eseguiti sull'istanza.

Quando effettui la registrazione ad AWS, puoi iniziare a utilizzare Amazon EC2 tramite il Piano gratuito di AWS. Se hai creato il tuo account AWS da meno di 12 mesi e non hai ancora utilizzato tutti i vantaggi previsti dal piano gratuito per Amazon EC2, non ti verrà addebitato alcun costo per il completamento di questo tutorial perché ti indicheremo di selezionare le opzioni comprese nel piano gratuito. In caso contrario, ti verranno addebitati i costi di utilizzo standard di Amazon EC2 dal momento in cui avvii l'istanza fino alla sua interruzione (ovvero l'attività finale di questo tutorial), anche se l'istanza rimane inattiva.

Tutorial correlati

Panoramica

L'istanza avviata in questo tutorial è un'istanza supportata da Amazon EBS, ovvero il volume root è un volume EBS. Puoi specificare la zona di disponibilità in cui l'istanza viene eseguita oppure consentire ad Amazon EC2 di selezionare automaticamente una zona di disponibilità. Le zone di disponibilità sono più posizioni isolate all'interno di ogni regione. È possibile pensare a una zona di disponibilità come a un data center isolato.

Quando si avvia l'istanza, la si protegge specificando una coppia di chiavi (per dimostrare la propria identità) e un gruppo di sicurezza (che funge da firewall virtuale per controllare il traffico in entrata e in uscita). Quando ti colleghi all'istanza, dovrai fornire la chiave privata della coppia di chiavi specificata all'avvio dell'istanza.


				Un' istanza supportata da Amazon EBS con un volume aggiuntivo Amazon EBS

Prerequisiti

Prima di iniziare, devi accertarti di aver completato le fasi in Configurazione per l'uso di Amazon EC2.

Fase 1: avvio di un'istanza

Puoi avviare un'istanza Linux utilizzando AWS Management Console come descritto nella seguente procedura. La finalità di questo tutorial è aiutarti ad avviare in modo semplice e rapido la prima istanza. Pertanto, non verranno descritte tutte le possibili opzioni. Per informazioni sulle opzioni avanzate, consulta Avvio di un'istanza tramite la procedura guidata di avvio istanza. Per informazioni su altri modi per avviare l'istanza, consulta Lancio dell'istanza.

Per avviare un'istanza

  1. Apri la console Amazon EC2 all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/ec2/.

  2. Dal pannello di controllo della console EC2, nella casella Launch instance (Avvia istanza), scegliere Launch instance (Avvia istanza), quindi scegliere Launch instance (Avvia istanza) dalle opzioni visualizzate.

  3. In Name and tags (Nome e tag), per Name (Nome), inserisci un nome descrittivo per l'istanza.

  4. In Application and OS Images (Amazon Machine Image) (Immagini di applicazioni e sistema operativo (Amazon Machine Image), eseguire la seguente operazione:

    1. Scegliere Quick Start, quindi scegliere Amazon Linux. Questo è il sistema operativo (OS) per l'istanza.

    2. Da Amazon Machine Image (AMI), selezionare una versione HVM di Amazon Linux 2. Queste AMI sono contrassegnate dalla dicitura Free tier eligible (Idoneo per il piano gratuito). Un'Amazon Machine Image (AMI) è una configurazione di base che serve come modello per l'istanza.

  5. In Instance type (Tipo di istanza), nell'elenco Instance type (Tipo di istanza), è possibile selezionare la configurazione hardware per l'istanza. Scegliere il tipo di istanza t2.micro, selezionato per impostazione di default. Il tipo di istanza t2.micro è idoneo per il piano gratuito. Nelle regioni in cui t2.micro non è disponibile, è possibile utilizzare un'istanza t3.micro sotto il piano gratuito. Per ulteriori informazioni, consulta Piano gratuito AWS.

  6. In Key pair (login) Coppia di chiavi (login), per Key pair name (Nome coppia di chiavi), scegliere la coppia di chiavi creata durante la configurazione.

    avvertimento

    Non scegliere Proceed without a key pair (Not recommended) (Procedi senza una coppia di chiavi (opzione non consigliata)). Se l'istanza viene avviata senza una coppia di chiavi, non sarà possibile connettersi a essa.

  7. Accanto a Network settings (Impostazioni di rete), scegliere Edit (Modifica). Per Security group name (Nome del gruppo di sicurezza), noterai che la procedura guidata ha creato e selezionato un gruppo di sicurezza per conto tuo. È possibile utilizzare questo gruppo di sicurezza o, in alternativa, è possibile utilizzare il gruppo di sicurezza creato durante la configurazione utilizzando le fasi descritte di seguito:

    1. Scegli Select existing security group (Seleziona un gruppo di sicurezza esistente).

    2. Da Common security groups (Gruppi di sicurezza comuni), scegliere il gruppo di sicurezza dall'elenco dei gruppi di sicurezza esistenti.

  8. Mantieni le selezioni di default per le altre impostazioni di configurazione dell'istanza.

  9. Analizza un riepilogo della configurazione dell'istanza nel pannello Summary (Riepilogo) e, quando è tutto pronto, scegli Launch instance (Avvia istanza).

  10. Una pagina di conferma indicherà che l'istanza si sta avviando. Scegli View Instances (Visualizza istanze) per chiudere la pagina di conferma e tornare alla console.

  11. Nella schermata Instances (Istanze), è possibile visualizzare lo stato dell'avvio. L'avvio di un'istanza richiede pochi minuti. Quando avvii un'istanza, il suo stato iniziale è pending. Dopo aver avviato l'istanza, il relativo stato cambia in running e l'istanza riceve un nome DNS pubblico. Se la colonna Public IPv4 DNS (DNS IPv4 pubblico) è nascosta, scegli l'icona delle impostazioni ( ) nell'angolo in alto a destra, attiva Public IPv4 DNS (DNS IPv4 pubblico) e seleziona Confirm (Conferma).

  12. Possono essere necessari alcuni minuti prima che sia possibile connettersi all'istanza. Controlla che l'istanza abbia superato i controlli relativi allo stato. Puoi visualizzare queste informazioni nella colonna Verifica stato.

Fase 2. Connessione all'istanza

Ci sono diversi modi per connettersi a un'istanza Linux. Per ulteriori informazioni, consulta Connessione all'istanza di Linux.

Importante

Non puoi collegarti all'istanza a meno che tu non l'abbia avviata con una coppia di chiavi per la quale disponi del file .pem e con un gruppo di sicurezza che consente l'accesso SSH dal tuo computer. Se non riesci a collegarti all'istanza, consulta Risoluzione dei problemi di connessione all'istanza per ricevere assistenza.

Fase 3. Pulizia di un'istanza

Dopo aver creato l'istanza per questo tutorial, è consigliabile eseguire la pulizia mediante l'interruzione dell'istanza. Per eseguire altre operazioni con questa istanza prima di eseguire la pulizia, consulta Fasi successive.

Importante

L'interruzione di un'istanza ne comporta l'eliminazione. Non è possibile riconnettersi a un'istanza dopo averla interrotta.

Se hai avviato un'istanza che non rientra nel piano gratuito di AWS, non ti verranno addebitati altri costi per tale istanza non appena lo stato dell'istanza diventa shutting down o terminated. Se vuoi conservare l'istanza per un secondo momento, ma non desideri sostenerne i costi, puoi arrestare ora l'istanza e quindi riavviarla più tardi. Per ulteriori informazioni, consulta Arrestare e avviare un'istanza.

Per terminare l'istanza

  1. Nel riquadro di navigazione, scegliere Instances (Istanze). Nell'elenco delle istanze, selezionare l'istanza.

  2. Scegli Instance state (Stato istanza), Terminate instance (Termina istanza).

  3. Quando viene richiesta la conferma, seleziona Terminate (Interrompi).

    Amazon EC2 arresta e termina l'istanza. Dopo averla terminata, l'istanza rimane visibile sulla console per un breve periodo di tempo, quindi la voce verrà eliminata automaticamente. L'utente non può rimuovere l'istanza terminata dal display della console.

Fasi successive

Dopo aver avviato l'istanza, potresti provare a svolgere alcune delle seguenti esercitazioni: