Utilizzo dei tag per l'allocazione dei costi per i bucket S3 - Amazon Simple Storage Service

Utilizzo dei tag per l'allocazione dei costi per i bucket S3

Per monitorare i costi di storage o altri criteri per singoli progetti o gruppi di progetti, etichettare i bucket Amazon S3 mediante i tag di allocazione dei costi. Un tag di allocazione dei costi è una coppia chiave/valore associata a un bucket S3. Una volta attivati, i tag per l'allocazione dei costi vengono utilizzati da AWS per organizzare i costi delle risorse nel report di allocazione dei costi. I tag per l'allocazione dei costi possono essere utilizzati solo per etichettare i bucket. Per informazioni sui tag utilizzati per etichettare gli oggetti, consulta Suddivisione in categorie dello storage utilizzando i tag.

Il report di allocazione dei costi indica l'utilizzo di AWS per l'account in base a categoria di prodotti e utente AWS Identity and Access Management (IAM). Il report contiene le stesse voci di utilizzo indicate nel report di fatturazione dettagliato (vedere Comprensione dei report di utilizzo e fatturazione di AWS per Amazon S3) e altre colonne relative alle chiavi dei tag.

AWS fornisce due tipi di tag di allocazione dei costi, un tag generato da AWS e dei tag definiti dall'utente. AWS definisce, crea e applica il tag createdBy generato da AWS dopo un evento CreateBucket di Amazon S3. Tu puoi definire, creare e applicare tag definiti dall'utente al bucket S3.

È necessario attivare entrambi i tipi di tag separatamente nella console Gestione di costi e fatturazione prima di poterli visualizzare nei report di fatturazione. Per ulteriori informazioni sui tag generati da AWS, consulta la pagina relativa ai tag di allocazione dei costi generati da AWS.

Tag per l'allocazione dei costi definiti dall'utente

Un tag per l'allocazione dei costi definito dall'utente presenta i seguenti componenti:

  • La chiave di tag: La chiave di tag corrisponde al nome del tag. Ad esempio, nel tag project/Trinity, project è la chiave. La chiave di tag è una stringa che fa distinzione tra maiuscole e minuscole, contenente da 1 a 128 caratteri Unicode.

  • Il valore del tag. Il valore del tag è una stringa obbligatoria. Ad esempio, nel tag project/Trinity, Trinity è il valore. Il valore del tag è una stringa che fa distinzione tra maiuscole e minuscole, contenente da 0 a 256 caratteri Unicode.

Per informazioni sui caratteri consentiti per i tag definiti dall'utente e altre limitazioni, consulta Limitazioni per i tag definiti dall'utente nella Guida per l'utente di AWS Billing. Per ulteriori informazioni sui tag definiti dall'utente, consulta Tag per l'allocazione dei costi definiti dall'utente nella Guida per l'utente di AWS Billing.

Tag bucket S3

Ogni bucket S3 dispone di un set di tag. Un set di tag contiene tutti i tag assegnati al bucket. Un set di tag può contenere fino a 50 tag o può essere vuoto. Nell'ambito di un set di tag, le chiavi devono essere univoche ma non occorre che i valori di un set di tag siano univoci. Ad esempio, si può avere lo stesso valore nei set di tag denominati project/Trinity e cost-center/Trinity.

Nell'ambito di un bucket, se si aggiunge un tag la cui chiave è la stessa di un tag esistente, il nuovo valore sovrascrive il vecchio valore.

AWS non applica significati semantici ai tag. I tag sono interpretati prettamente come stringhe di caratteri.

Per aggiungere, elencare, modificare o eliminare tag, è possibile utilizzare la console Amazon S3, AWS Command Line Interface (AWS CLI) o l'API Amazon S3.

Ulteriori informazioni