Utilizzo dei contrassegni di eliminazione - Amazon Simple Storage Service

Utilizzo dei contrassegni di eliminazione

In Amazon S3, un contrassegno di eliminazione è il segnaposto (o contrassegno di eliminazione) di un oggetto con versione specificato in una richiesta DELETE semplice. Poiché l'oggetto si trova in un bucket con funzione Controllo delle versioni abilitata, non viene eliminato. Ma il contrassegno di eliminazione fa sì che Amazon S3 si comporti come se l'oggetto fosse stato eliminato.

I contrassegni di eliminazione sono dotati di un nome delle chiave (o chiave) e di un ID versione, come qualsiasi altro oggetto. Tuttavia, differiscono da altri oggetti nei modi seguenti:

  • Non hanno dati associati.

  • Non sono associati a un valore della lista di controllo degli accessi (ACL).

  • Non consentono il recupero di contenuti in seguito a una richiesta GET perché non contengono dati; si otterrà infatti un errore 404.

  • L'unica operazione che è possibile utilizzare su un contrassegno di eliminazione è una chiamataDELETE API Amazon S3. Per fare ciò è necessario effettuare la richiesta DELETE utilizzando un utente o un ruolo AWS Identity and Access Management (IAM) con le opportune autorizzazioni.

I contrassegni di eliminazione accumulano un addebito minimo per l'archiviazione in Amazon S3. Le dimensioni di storage di un contrassegno di eliminazione corrispondono a quelle del suo nome delle chiave. Un nome delle chiave è una sequenza di caratteri Unicode. La codifica UTF-8 aggiunge da 1 a 4 byte di archiviazione al bucket per ogni carattere contenuto nel nome. I contrassegni di eliminazione sono archiviati nella classe di archiviazione S3 Standard. Per sapere quanti contrassegni di eliminazione sono impostati e in quale classe di archiviazione sono archiviati, puoi usare Amazon S3 Storage Lens. Per ulteriori informazioni, consulta Valutazione dell'attività e dell'utilizzo dello storage con Amazon S3 Storage Lens e Glossario dei parametri di Amazon S3 Storage Lens.

Per ulteriori informazioni sui nomi delle chiavi, consultare Creazione di nomi di chiavi oggetto. Per informazioni sull'eliminazione di un contrassegno di eliminazione, consultare Gestione dei contrassegni di eliminazione.

Solo Amazon S3 può creare un contrassegno di eliminazione e compie questa operazione ogni volta che si invia una richiesta DELETE Object relativa a un oggetto di un bucket con funzione Controllo delle versioni abilitata o sospesa. L'oggetto indicato nella richiesta DELETE non viene effettivamente eliminato. Invece il contrassegno di eliminazione diventa la versione corrente dell'oggetto Il nome delle chiave dell'oggetto (o chiave) diventa la chiave del contrassegno di eliminazione. Se si prova a ottenere un oggetto e la sua versione corrente è un contrassegno di eliminazione, Amazon S3 risponde con quanto segue:

  • Un errore 404 (oggetto non trovato)

  • Un'intestazione di risposta, x-amz-delete-marker: true

L'intestazione di risposta indica che l'oggetto a cui è stato richiesto l'accesso è un contrassegno di eliminazione. Questa intestazione di risposta non restituisce mai false. Se il valore è false, Amazon S3 non include questa intestazione di risposta nella risposta.

La figura seguente mostra come una semplice richiesta GET su un oggetto la cui versione corrente è un contrassegno di eliminazione restituisce un errore 404 (nessun oggetto trovato).

L'unico modo per ottenere un elenco dei contrassegni di eliminazione (e di altre versioni di un oggetto) è utilizzare la sottorisorsa versions in una richiesta GET Bucket versions. Una richiesta GET semplice non restituisce gli oggetti contrassegni di eliminazione. La figura seguente mostra che una richiesta GET Bucket non restituisce gli oggetti la cui versione corrente è un contrassegno di eliminazione.