Best practice e linee guida per S3 Object Lambda - Amazon Simple Storage Service

Best practice e linee guida per S3 Object Lambda

Quando si utilizza S3 Object Lambda, segui queste best practice e linee guida per ottimizzare le operazioni e le prestazioni.

Utilizzo di S3 Object Lambda

S3 Object Lambda supporta solo l'elaborazione delle richieste GET, LIST e HEAD. Qualsiasi altra richiesta non richiama AWS Lambda e restituisce invece risposte API standard non trasformate. È possibile creare un massimo di 1.000 punti di accesso Object Lambda per Account AWS e per regione. La funzione AWS Lambda utilizzata deve trovarsi nello stesso Account AWS e nella stessa regione del punto di accesso Object Lambda.

S3 Object Lambda richiede fino a 60 secondi per trasmettere una risposta completa al suo chiamante. La funzione è anche soggetta alle quote predefinite di AWS Lambda. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Quote Lambda nella Guida per gli sviluppatori di AWS Lambda.

Quando S3 Object Lambda richiama la funzione Lambda specificata, è responsabilità dell'utente garantire che tutti i dati sovrascritti o eliminati in Amazon S3 dalla funzione Lambda o dall'applicazione specificata siano quelli desiderati e corretti.

S3 Object Lambda può essere utilizzato solo per eseguire operazioni sugli oggetti. Non è possibile utilizzarlo per eseguire altre operazioni Amazon S3, ad esempio la modifica o l'eliminazione dei bucket. Per un elenco completo delle operazioni S3 che supportano gli access point, consulta Compatibilità dei punti di accesso con le operazioni S3.

Oltre a questo elenco, i punti di accesso Object Lambda non supportano le operazioni POST Object, CopyObject(come origine) e le operazioni API SelectObjectContent.

Servizi AWS utilizzati insieme a S3 Object Lambda

S3 Object Lambda collega Amazon S3, AWS Lambda e, facoltativamente, altri Servizi AWS selezionati per distribuire gli oggetti rilevanti alle applicazioni che li richiedono. Tutti i Servizi AWS utilizzati insieme a S3 Object Lambda sono gestiti dai relativi Accordi sul livello di servizio (SLA). Ad esempio, se un Servizio AWS non rispetta le clausole del relativo accordo, l'utente ha diritto a ricevere un credito sui servizi secondo quanto prescritto dall'accordo stesso.

Intestazioni Range e partNumber

In caso di utilizzo di oggetti di grandi dimensioni, è possibile usare l'intestazione HTTP Range per scaricare un intervallo di byte specificato da un oggetto. Quando si utilizza l'intestazione Range, la richiesta recupera solo la parte specificata dell'oggetto. È anche possibile utilizzare l'intestazione partNumber per eseguire una richiesta basata su intervallo per la parte specificata dall'oggetto.

Per ulteriori informazioni, consulta Utilizzo delle intestazioni Range e partNumber.

Trasformazione di expiry-date

È possibile aprire o scaricare oggetti trasformati dal punto di accesso Object Lambda nella AWS Management Console. Questi oggetti non devono essere scaduti. Se la funzione Lambda trasforma expiry-date degli oggetti, potrebbero venire visualizzati oggetti scaduti che non possono essere aperti o scaricati. Questo comportamento si applica solo agli oggetti ripristinati in S3 Glacier Flexible Retrieval e S3 Glacier Deep Archive.

Utilizzo di AWS CLI e SDK AWS

I sottocomandi S3 della AWS Command Line Interface (AWS CLI) (cp, mv e sync) e l'utilizzo della classe AWS SDK for Java TransferManager non sono supportati in S3 Object Lambda.