redshift-default-db-nome-check - AWS Config

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

redshift-default-db-nome-check

Verifica se un cluster Redshift ha modificato il nome del database rispetto al valore predefinito. La regola è NON_COMPLIANT se il nome del database per un cluster Redshift è impostato su «dev» o se viene fornito il parametro facoltativo e il nome del database non corrisponde.

Identificatore: REDSHIFT_DEFAULT_DB_NAME_CHECK

Tipo di trigger: Modifiche di configurazione

Regione AWS:Tutto supportatoAWSregioni tranne Cina (Pechino), Cina (Ningxia),AWS GovCloud (Stati Uniti orientali),AWS GovCloud (Stati Uniti occidentali), Regione Asia Pacifico (Jakarta)

Parametri:

Nomi database validi (facoltativo)
Type: CSV

Elenco separato da virgole di nomi di database separati da virgole per i cluster Redshift.

Modello AWS CloudFormation

Per creare regole gestite di AWS Config con i modelli AWS CloudFormation, vedere Creazione di regole gestite di AWS Config con modelli AWS CloudFormation.