Avvio delle sessioni NICE DCV - NICE DCV

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Avvio delle sessioni NICE DCV

Quando si utilizzano i valori predefinitiinstallare il server Windows NICE DCV, asessione della consoleviene creato automaticamente e attivo dopo l'installazione del server. La sessione della console predefinita è di proprietà di Administrator e dispone di un ID di sessione predefinito di console. È possibile utilizzare questa sessione oppure è possibilechiudie crea una nuova sessione.

Se scegli di disattivare la creazione automatica della sessione della console durante l'installazione del server NICE DCV, devi crearne una manualmente. Dopo aver installato il server NICE DCV, è possibile abilitare o disabilitareCreazione della sessione della console automaticain qualsiasi momento.

Nota

I server DCV Linux NICE non ottengono una sessione della console predefinita dopo l'installazione.

Si supponga di utilizzare una licenza floating in locale o su un server alternativo basato sul cloud e superi il numero massimo di sessioni simultanee supportate dalla licenza. Si potrebbe ottenere unno licenseserrore. Se si verifica questo errore, interrompi una sessione inutilizzata per liberare la licenza e riprova.

Il server NICE DCV deve essere in esecuzione per avviare una sessione. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina Avvio del server NICE DCV .

Avvio manuale di console e sessioni virtuali

Puoi avviare una sessione NICE DCV in qualsiasi momento. Tuttavia, puoi eseguire solo una sessione della console alla volta. Se stai utilizzando un server NICE DCV Linux, puoi eseguire più sessioni virtuali contemporaneamente.

È buona norma correredcv list-sessionsprima di creare una sessione, soprattutto se si utilizza il server Windows NICE DCV.

Per creare una sessione della console o una sessione virtuale su server NICE DCV Windows o Linuxdcv create-sessioncomando.

Sintassi

La sintassi minima del comando per avviare una sessione è:

dcv create-session session_ID

La sintassi completa con tutte le opzioni è:

dcv create-session \ --type console|virtual \ --name session_name \ --user username \ --owner owner_name \ --permissions-file /path_to/permissions_file \ --storage-root /path_to/storage_directory \ --gl on|off \ --max-concurrent-clients number_of_clients \ --init /path_to/init_script \ session_ID
Nota

La\symbol rappresenta la sintassi per dividere un comando in più righe.

È possibile utilizzare anchedcv create-session --helpper visualizzare un riferimento rapido alla sintassi.

Opzioni

Puoi utilizzare le seguenti opzioni con il comando dcv create-session:

--type

Questa opzione è supportata solo sui server DCV NICE Linux. Tale opzione specifica il tipo di sessione da creare, e può essere console o virtual.

Type: Stringa

Valori consentiti: console | virtual

: campo obbligatorio No

--name

Specifica un nome per la sessione. I nomi delle sessioni possono contenere qualsiasi stringa di massimo 256 caratteri. Se la stringa supera i 256 caratteri, il comando ha esito negativo. I nomi delle sessioni non devono essere univoci nelle sessioni in esecuzione.

Puoi modificare il nome di una sessione in qualsiasi momento utilizzando il filedcv set-namecomando. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina Gestione del nome della sessione .

Type: Stringa

: campo obbligatorio Sì

--user

Questa opzione è supportata con le sessioni virtuali solo su sessioni DCV NICE Linux. Questo valore rappresenta l'utente da utilizzare per creare la sessione. Solo l'utente root è in grado di impersonare altri utenti.

Type: Stringa

: campo obbligatorio No

--owner

Specifica il proprietario della sessione. Per impostazione predefinita, qualora non venga inserito l'utente, tale valore è rappresentato dall'utente che ha effettuato l'accesso.

Type: Stringa

: campo obbligatorio No

--permissions-file

Specifica un percorso personalizzato per il file di autorizzazione. Se omesso, tale valore è rappresentato dal server predefinito.

Type: Stringa

: campo obbligatorio No

--storage-root

Specifica il percorso della cartella usato per lo storage della sessione.

Puoi utilizzare %home% per specificare la home directory dell'utente che ha attualmente effettuato l'accesso. Ad esempio, di seguito viene impostata la directory per lo storage della sessione come c:\Users\username\storage\ per i server Windows o $HOME/storage/ per i server Linux.

--storage-root %home%/storage/
Nota

Se non esiste una sottodirectory specificata, lo storage della sessione viene disabilitato.

Type: Stringa

: campo obbligatorio No

--gl

Questa opzione è supportata con le sessioni virtuali solo su sessioni DCV NICE Linux. Sostituisce lo stato dcv-gl predefinito e può essere on o off.

Type: Stringa

Valori consentiti: on | off

: campo obbligatorio No

--max-concurrent-clients

Specifica il numero massimo di client DCV NICE che possono connettersi alla sessione. Per impostazione predefinita, se omesso, tale valore è rappresentato da un numero illimitato di connessioni.

Type: Numero intero

: campo obbligatorio No

--init

Questa opzione è supportata con le sessioni virtuali solo su server DCV NICE Linux. Specifica il percorso di uno script init personalizzato. Lo script può essere utilizzato per avviare un determinato ambiente desktop e lanciare applicazioni specifiche automaticamente quando la sessione viene avviata. Lo script deve essere eseguibile. Per impostazione predefinita, se omesso, tale valore è rappresentato dall'ambiente desktop predefinito.

Type: Stringa

: campo obbligatorio No

session ID

Fornisce un ID per la sessione alla fine del comando.

Type: Stringa

: campo obbligatorio Sì

Esempi

Esempio 1: sessione della console

Il comando seguente crea una sessione della console di proprietà didcv-usercon un ID di sessione univoco dimy-sessione un nome di sessione dimy graphics session. Specifica inoltre un file di autorizzazione denominatoperm-file.txt.

  • Server NICE DCV Windows

    C:\> dcv create-session^ --owner dcv-user^ --name "my graphics session"^ --permissions-file perm-file.txt^ my-session
  • Server NICE DCV Linux

    $ sudo dcv create-session \ --type=console \ --owner dcv-user \ --name "my graphics session" \ --permissions-file perm-file.txt \ my-session

Esempio 2 - Sessione virtuale (solo server DCV NICE Linux )

Il seguente comando crea una sessione virtuale utilizzando ilrootper rappresentare il proprietario previsto della sessione,dcv-user. La sessione è di proprietà di dcv-user anche se è stata creata dall'utente root.

$ sudo dcv create-session \ --owner dcv-user \ --user dcv-user \ my-session

Esempio 3 - Sessione virtuale (solo server DCV NICE Linux)

Il comando seguente crea una sessione virtuale di proprietà dell'utente che la crea:

$ dcv create-session my-session

Abilitazione delle sessioni della console automatiche

L'abilitazione della sessione della console automatica garantisce che una sessione della console venga creata automaticamente ogni volta che il server NICE DCV viene avviato. La sessione della console automatica è di proprietà dell'utente NICE DCV specificato dalownerparametro di configurazione. Il suo ID sessione è sempre console.

Altri parametri che interessano le sessioni della console automatica sono max-concurrent-clients, permissions-file e storage-root. Per ulteriori informazioni su questi parametri, consultare Parametri per session-management/automatic-console-session.

Nota

NICE DCV non supporta le sessioni virtuali automatiche.

Windows NICE DCV server

Per abilitare una sessione della console automatica su un server NICE DCV Windows

  1. Apri l'editor del Registro di Windows.

  2. Passa alla chiave HKEY_USERS/S-1-5-18/Software/GSettings/com/nicesoftware/dcv/session-management.

  3. Crea un parametro create-session:

    1. Nel riquadro di navigazione, apri il menu contestuale (pulsante destro del mouse) per il filegestione delle sessionichiave e scegliNovità,Valore DWORD (32 bit).

    2. In Nome, immetti create-session e premi Invio.

    3. Apri il parametro create-session. In Dati valore, immetti 1 e scegli OK.

  4. Passa alla chiave HKEY_USERS/S-1-5-18/Software/GSettings/com/nicesoftware/dcv/session-management/automatic-console-session.

  5. Crea un parametro owner:

    1. Nel riquadro di navigazione, apri il menu contestuale (pulsante destro del mouse) per il filesessione automatica della consolechiave e scegliNovità,Valore stringa.

    2. In Nome, immetti owner e premi Invio.

    3. Apri il parametro owner. In Dati valore, immetti il nome del proprietario della sessione e scegli OK.

  6. Seleziona OK e chiudi l'editor del Registro di sistema di Windows.

  7. Arresto delleeriavviareil server NICE DCV.

Linux NICE DCV server

Per abilitare una sessione della console automatica su un server NICE DCV Linux

  1. Individua /etc/dcv/ e utilizza un editor di testo per aprire il file dcv.conf.

  2. Aggiungi i parametri create-session e owner alla sezione [session-management/automatic-console-session] utilizzando il formato seguente:

    [session-management] create-session = true [session-management/automatic-console-session] owner="session-owner"
  3. Salvare e chiudere il file .

  4. Arresto delleeriavviareil server NICE DCV.