Crea un gruppo di destinazione per il Network Load Balancer - Elastic Load Balancing

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Crea un gruppo di destinazione per il Network Load Balancer

Registri obiettivi per il Network Load Balancer. Per impostazione predefinita, il sistema di bilanciamento del carico invia le richieste ai target registrati utilizzando la porta e il protocollo specificati per il gruppo target. È possibile sostituire questa porta al momento della registrazione di ogni target con il gruppo target.

Dopo la creazione di un gruppo target, è possibile aggiungere tag.

Per instradare il traffico verso i target in un gruppo target, crea un listener e specifica il gruppo target nell'operazione predefinita per il listener. Per ulteriori informazioni, consulta Regole dei listener. È possibile specificare lo stesso gruppo target in più listener, ma questi listener devono appartenere allo stesso Network Load Balancer. Per utilizzare un gruppo target con un load balancer, è necessario verificare che il gruppo target non sia utilizzato da un listener per nessun altro load balancer.

È possibile aggiungere o rimuovere target dal gruppo target in qualsiasi momento. Per ulteriori informazioni, consulta Registrazione di destinazioni con il gruppo target. È anche possibile modificare le impostazioni di controllo dello stato per il gruppo target. Per ulteriori informazioni, consulta Modifica delle impostazioni di controllo dello stato di un gruppo target.

New console
Per creare un gruppo di destinazione tramite la nuova console
  1. Aprire la console Amazon EC2 all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/ec2/.

  2. Nel pannello di navigazione, in Load Balancing del carico, scegliere Target Groups Groups (Gruppi di destinazione).

  3. Scegliere Create target group (Crea gruppo target).

  4. Per Scegli un tipo di destinazione, seleziona Istanze per registrare le destinazioni in base all'ID dell'istanza; Indirizzi IP per registrare le destinazioni in base all'indirizzo IP; o Application Load Balancer per registrare un Application Load Balancer come destinazione.

  5. Per Target name name (Nome gruppo di destinazione). Questo nome deve essere unico per Regione per ogni account, può avere un massimo di 32 caratteri, deve contenere solo caratteri alfanumerici o trattini e non deve iniziare o terminare con un trattino.

  6. Per Protocol (Protocollo), scegliere un protocollo come segue:

    • Se il protocollo del listener è TCP, scegliere TCP o TCP_UDP.

    • Se il protocollo del listener è TLS, scegliere TCP o TLS.

    • Se il protocollo del listener è UDP, scegliere UDP o TCP_UDP.

    • Se il protocollo di listener è TCP_UDP, scegliere TCP_UDP.

  7. (Facoltativo) Per Port (Porta) modificare il valore predefinito in base alle esigenze.

  8. Se il tipo di destinazione sono gli indirizzi IP, scegli IPv4 o IPv6 come tipo di indirizzo IP, altrimenti vai al passaggio successivo.

    Nota che è possibile associare i gruppi target IPv6 solo a un sistema di bilanciamento del carico dualstack con listener TCP o TLS. Tutte le destinazioni del gruppo target devono avere lo stesso tipo di indirizzo IP. Non è possibile modificare il tipo di indirizzi IP una volta creato un gruppo di destinazione.

  9. Per VPC, selezionare un cloud privato virtuale (VPC, Virtual Private Cloud).

  10. Nella sezione Controlli di Health, modifica le impostazioni predefinite in base alle esigenze. Nota che per le destinazioni con tipo di indirizzo IP, i controlli di Health utilizzano lo stesso tipo di indirizzo IP del gruppo target.

    Per le impostazioni avanzate del controllo sanitario, scegli la porta del controllo dello stato, il conteggio, il timeout, l'intervallo e specifica i codici di successo. Se i controlli dello stato superano consecutivamente il conteggio della soglia non sana, il load balancer ritiene l'obiettivo fuori servizio. Se i controlli dello stato superano consecutivamente il conteggio della soglia Healthy, il load balancer ritiene l'obiettivo nuovamente in servizio. Per ulteriori informazioni, consulta Controlli dello stato per i gruppi target.

  11. (Facoltativo) Aggiungere uno o più tag come illustrato di seguito:

    1. Espandere la sezione Tags (Tag).

    2. Selezionare Add tag (Aggiungi tag).

    3. Inserisci il tag Chiave e Valore. I caratteri consentiti sono lettere, spazi, numeri (in formato UTF-8) e i seguenti caratteri speciali: + - =. _ : / @. Non utilizzare spazi iniziali o finali. I valori di tag fanno distinzione tra maiuscole e minuscole.

  12. Seleziona Successivo.

  13. Nella pagina Registra obiettivi, aggiungi uno o più obiettivi come segue:

    • Se il tipo di destinazione è Istanze, seleziona una o più istanze, inserisci una o più porte, quindi scegli Includi come in sospeso di seguito.

    • Se il tipo di destinazione è costituito da indirizzi IP, procedi come segue:

      1. Seleziona un VPC di rete dall'elenco o scegli Altri indirizzi IP privati.

      2. Inserisci l'indirizzo IP manualmente o trova l'indirizzo IP utilizzando i dettagli dell'istanza. Puoi inserire fino a cinque indirizzi IP alla volta.

      3. Inserire le porte per indirizzare il traffico verso gli indirizzi IP specificati.

      4. Scegli Includi come in sospeso di seguito.

  14. Scegliere Create target group (Crea gruppo target).

Old console
Per creare un gruppo di destinazione tramite la vecchia console
  1. Aprire la console Amazon EC2 all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/ec2/.

  2. Nel pannello di navigazione, in Load Balancing del carico, scegliere Target Groups Groups (Gruppi di destinazione).

  3. Scegliere Create target group (Crea gruppo target).

  4. Per Target name name name (Nome gruppo target). Questo nome deve essere unico per Regione per ogni account, può avere un massimo di 32 caratteri, deve contenere solo caratteri alfanumerici o trattini e non deve iniziare o terminare con un trattino.

  5. Per Protocol (Protocollo), scegliere un protocollo come segue:

    • Se il protocollo del listener è TCP, scegliere TCP o TCP_UDP.

    • Se il protocollo del listener è TLS, scegliere TCP o TLS.

    • Se il protocollo del listener è UDP, scegliere UDP o TCP_UDP.

    • Se il protocollo di listener è TCP_UDP, scegliere TCP_UDP.

  6. (Facoltativo) Per Port (Porta) modificare il valore predefinito in base alle esigenze.

  7. Per Target type (Tipo di target), selezionare instance per specificare i target in base all'ID istanza oppure ip per specificarli in base all'indirizzo IP.

  8. Per VPC, selezionare un cloud privato virtuale (VPC, Virtual Private Cloud).

  9. (Facoltativo) Per Health check settings (Impostazioni del controllo dello stato) e Advanced health check settings (Impostazioni avanzate del controllo dello stato), modificare le impostazioni predefinite in base alle esigenze. Scegli Crea.

  10. (Facoltativo) Aggiungere uno o più tag come illustrato di seguito:

    1. Selezionare il gruppo target appena creato.

    2. Scegliere Tags (Tag), Add/Edit Tags (Aggiungi/modifica tag).

    3. Nella pagina Add/Edit Tags (Aggiungi/modifica tag), per ogni tag aggiunto scegliere Create Tag (Crea tag) e quindi specificare chiave e valore del tag. Una volta completata l'aggiunta di tag, scegliere Save (Salva).

  11. (Facoltativo) Per aggiungere target al gruppo target, consulta Registrazione di destinazioni con il gruppo target.

  12. (Facoltativo) È possibile specificare il gruppo di destinazione nella regola del listener predefinita. Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di un listener e Aggiornamento di un listener.

Per creare un gruppo target tramite AWS CLI

Usa il create-target-groupcomando per creare il gruppo target, il comando add-tags per taggare il tuo gruppo target e il comando register-targets per aggiungere obiettivi.