Nozioni di base sui sistemi Network Load Balancer - Elastic Load Balancing

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Nozioni di base sui sistemi Network Load Balancer

Questo tutorial fornisce un'introduzione pratica a Network Load balancer attraverso laAWS Management Console, un'interfaccia basata sul web. Per creare il tuo primo Network Load Balancer, completa i seguenti passaggi.

Per le demo delle configurazioni di load balancer più comuni, vedere Elastic Load Balancing Demos.

Prima di iniziare

  • Stabilire quali zone di disponibilità utilizzerai per le istanze EC2. Configurare il cloud privato virtuale (VPC) con almeno una sottorete pubblica in ciascuna di queste zone di disponibilità. Queste sottoreti pubbliche vengono utilizzate per configurare il sistema di bilanciamento del carico. È possibile avviare le istanze EC2 in altre sottoreti di queste zone di disponibilità.

  • Avviare almeno una istanza EC2 in ciascuna zona di disponibilità. Verificare che i gruppi di sicurezza per queste istanze consentano l'accesso TCP dai client sulla porta del listener e le richieste di controllo dello stato dal VPC. Per ulteriori informazioni, consulta Gruppi di sicurezza target.

Fase 1: configura il gruppo di destinazione

Creare un gruppo target, che viene utilizzato nell'instradamento delle richieste. La regola per il listener instrada le richieste ai target registrati in questo gruppo target. Il bilanciamento del carico controlla lo stato dei target in questo gruppo target, utilizzando le impostazioni di controllo dello stato definite per il gruppo target.

Per configurare il gruppo di destinazione
  1. Aprire la console Amazon EC2 all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/ec2/.

  2. Nel pannello di navigazione, in Load balancing (Load balancing) scegli Target Groups (Gruppi di destinazione).

  3. Scegliere Create target group (Crea gruppo target).

  4. Mantieni il tipo di obiettivo come istanze.

  5. In Target group group group (Nome gruppo di destinazione) immettere un nome per il nuovo gruppo di destinazione.

  6. Per Protocollo, scegli TCP e, per Porta, scegli 80.

  7. Per VPC, seleziona il VPC che contiene le tue istanze. Mantieni la versione del protocollo come HTTP1.

  8. In Health checks (Controlli dello stato), mantenere le impostazioni predefinite.

  9. Seleziona Successivo.

  10. Alla pagina Register targets (Registra destinazioni), completa la seguente procedura. Questa fase è facoltativa per creare un gruppo di destinazione. Tuttavia, devi registrare i tuoi obiettivi se desideri testare il tuo load balancer e assicurarti che stia indirizzando il traffico verso i tuoi obiettivi.

    1. In Available instances (istanze disponibili), selezionare una o più istanze.

    2. Mantieni la porta predefinita 80 e scegli Includi come in sospeso di seguito.

  11. Scegliere Create target group (Crea gruppo target).

Fase 2: Scelta del tipo di load balancer

Elastic Load Balancing supporta diversi tipi di bilanciamento del carico. In questo tutorial, ti occuperai di creare un Network Load balancer.

Per creare un Network Load balancer
  1. Aprire la console Amazon EC2 all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/ec2/.

  2. Sulla barra di navigazione, seleziona una regione per il bilanciamento del carico. Assicurati di scegliere la stessa regione utilizzata per le istanze EC2.

  3. Nel riquadro di navigazione, in Load Balancing (Load balancer), scegliere Load Balancers (Load balancer).

  4. Selezionare Create Load Balancer (Crea sistema di bilanciamento del carico).

  5. Per Network Load Balancer, scegli Crea.

Fase 3: configura il load balancer e il listener

Per creare un Network Load balancer, devi prima fornire le informazioni di configurazione di base per il load balancer, ad esempio il nome, lo schema e il tipo di indirizzo IP. Quindi fornisci informazioni sulla tua rete e su uno o più ascoltatori. Si definisce listener il processo che verifica la presenza di richieste di connessione. È configurato con un protocollo e con una porta per le connessioni dai client al sistema di bilanciamento del carico. Per ulteriori informazioni sui protocolli e le porte supportati, consulta Configurazione dei listener.

Per configurare il load balancer e il listener
  1. In Load Balancer name (Nome del load balancer) immetti un nome univoco per il load balancer. Ad esempio, my-nlb.

  2. Per Scheme (Schema) e IP address type (Tipo di indirizzo IP), mantenere i valori predefiniti.

  3. Per la mappatura della rete, seleziona il VPC utilizzato per le istanze EC2. Per ogni zona di disponibilità usata per avviare le istanze EC2, selezionare la zona di disponibilità e quindi una relativa sottorete pubblica.

    Per impostazione predefinita,AWS assegna un indirizzo IPv4 a ciascun nodo di load balancer dalla sottorete per la relativa zona di disponibilità. In alternativa, se si crea un sistema di bilanciamento del carico collegato a Internet, è possibile selezionare un indirizzo IP elastico per ogni zona di disponibilità. Questo fornisce il sistema di bilanciamento del carico con indirizzi IP statici.

  4. Per i listener e il routing, mantieni il protocollo e la porta predefiniti e seleziona il tuo gruppo target dall'elenco. Questo configura un listener che accetta il traffico TCP sulla porta 80 e inoltra il traffico al gruppo di destinazione selezionato per impostazione predefinita.

  5. In Default (Nome), selezionare il gruppo di destinazione creato e registrato al Fase 1.

  6. (Facoltativo) Aggiungi tag per classificare il load balancer. Le chiavi dei tag devono essere univoche per ogni load balancer. I caratteri consentiti sono lettere, spazi, numeri (in formato UTF-8) e i caratteri speciali + - =. _ : / @. Non utilizzare spazi iniziali o finali. I valori di tag fanno distinzione tra maiuscole e minuscole.

  7. Controlla la configurazione e scegli Create load balancer (Crea load balancer). Alcuni attributi predefiniti vengono applicati al sistema di bilanciamento del carico durante la creazione. È possibile visualizzarli e modificarli dopo aver creato il load balancer. Per ulteriori informazioni, consulta Attributi del sistema di bilanciamento del carico.

Fase 4: Test del load balancer

Dopo aver creato il sistema di bilanciamento del carico, verificare l'invio del traffico verso le istanze di EC2.

Per verificare il sistema di bilanciamento del carico
  1. Dopo la notifica di creazione del sistema di bilanciamento del carico, scegli Close (Chiudi).

  2. Nel pannello di navigazione, in Load balancing (Load balancing) scegli Target Groups (Gruppi di destinazione).

  3. Selezionare il gruppo target appena creato.

  4. Scegliere Targets (Target) e verificare che le istanze siano pronte. Se l'istanza è ancora nello stato initial, probabilmente si trova nella fase di registrazione o non ha superato il numero minimo di controlli dello stato per essere considerata integra. Se lo stato di almeno un'istanza è healthy, è possibile testare il sistema di bilanciamento del carico.

  5. Nel riquadro di navigazione, in Load Balancing (Load balancer), scegliere Load Balancers (Load balancer).

  6. Seleziona il nome del load balancer appena creato per aprirne la pagina dei dettagli.

  7. Copia il nome DNS del load balancer (ad esempio, my-load-balancer -1234567890abcdef.elb.us-east-2.amazonaws.com). Incollare il nome DNS nel campo dell'indirizzo di un browser Web connesso a Internet. Se tutto funziona, il browser visualizza la pagina predefinita del server.

Fase 5 (opzionale) Eliminare il load balancer

Non appena il load balancer diventa disponibile, ti verrà addebitata ogni ora o frazione di ora in cui lo mantieni in esecuzione. Se il load balancer non ti è più utile, puoi eliminarlo. Non appena il load balancer viene eliminato, i relativi addebiti vengono bloccati. Si noti che l'eliminazione di un sistema di bilanciamento del carico non influisce sui target registrati con il sistema di bilanciamento del carico. Ad esempio, le istanze EC2 continuano a essere eseguite.

Per rimuovere il load balancer
  1. Aprire la console Amazon EC2 all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/ec2/.

  2. Nel riquadro di navigazione, in Load Balancing (Load balancer), scegliere Load Balancers (Load balancer).

  3. Seleziona la casella di controllo per il load balancer e scegli Azioni, Elimina.

  4. Quando viene richiesta la conferma, immettereconfirm e scegliere Elimina.