Configurazione di AWS Systems Manager per ambienti ibridi - AWS Systems Manager

Configurazione di AWS Systems Manager per ambienti ibridi

Questa sezione descrive le attività di configurazione che gli amministratori di account e di sistema eseguono per un ambiente ibrido. Un ambiente ibrido include server locali e macchine virtuali configurate per l'utilizzo di AWS Systems Manager, tra cui macchine virtuali in altri ambienti cloud. Una volta completata questa procedura, gli utenti che hanno ricevuto le autorizzazioni dall'amministratore dellAccount AWS possono utilizzare Systems Manager per configurare e gestire i server locali e le macchine virtuali (VM) dell'organizzazione.

Nota

macOSnon è supportato per gli ambienti ibridi di Systems Manager.

Se prevedi di utilizzare Systems Manager per gestire le istanze Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) o di utilizzare entrambe le istanze Amazon EC2 e le tue risorse in un ambiente ibrido, segui la procedura inConfigurazione di AWS Systems Managerprima di iniziare.

La configurazione dell'ambiente ibrido per Systems Manager consente di eseguire quanto segue:

  • Creare un modo coerente e sicuro per gestire in remoto carichi di lavoro ibridi da una posizione utilizzando gli stessi strumenti o script.

  • Centralizzare il controllo degli accessi per le operazioni che possono essere eseguite su server e VM utilizzando AWS Identity and Access Management (IAM).

  • Centralizzare il controllo e la visualizzazione delle operazioni eseguite su server e macchine virtuali registrando tutte le operazioni in AWS CloudTrail.

    Per informazioni sull'utilizzo di CloudTrail per monitorare le azioni di Systems Manager, vedereRegistrazione delle chiamate API AWS Systems Manager con AWS CloudTrail.

  • Centralizzare il monitoraggio configurando Amazon EventBridge e Amazon Simple Notification Service (Amazon SNS) per inviare notifiche relative al successo dell'esecuzione del servizio.

    Per informazioni sull'utilizzo di EventBridge per monitorare gli eventi di Systems Manager, vedereMonitoraggio degli eventi di Systems Manager con Amazon EventBridge.

Informazioni sulle istanze gestite

Dopo aver configurato i server e le macchine virtuali per Systems Manager come descritto in questa sezione, le macchine ibride vengono elencate nella AWS Management Console e descritte come istanze gestite. Le istanze Amazon EC2 configurate per Systems Manager vengono anche descritte come istanze gestite. Nella console, tuttavia, gli ID delle istanze ibride sono distinti dalle istanze Amazon EC2 tramite il prefisso "mi-". Gli ID delle istanze Amazon EC2 utilizzano il prefisso "i-".

Per ulteriori informazioni, consulta Istanze gestite.

Informazioni sui livelli di istanza

Systems Manager offre un piano istanze standard e un piano istanze avanzate per server e VM nel tuo ambiente ibrido. Il piano istanze standard consente di registrare un massimo di 1.000 server o macchine virtuali per account Account AWS per regione Regione AWS. Se devi registrare più di 1.000 server o macchine virtuali in un singolo account e regione, utilizza il piano istanze avanzate. Le istanze avanzate, inoltre, consentono di connettersi alle macchine ibride utilizzando AWS Systems Manager Session Manager. Session Manager fornisce l'accesso shell interattivo alle istanze.

Per ulteriori informazioni, consulta Configurazione dei livelli di istanza.