Accedi a IPAM - Amazon Virtual Private Cloud

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Accedi a IPAM

Come con altri servizi AWS, puoi creare, accedere e gestire il tuo IPAM utilizzando i seguenti metodi:

  • Console di gestione AWS: fornisce un'interfaccia web da utilizzare per creare e gestire il tuo IPAM. Consulta https://console.aws.amazon.com/ipam/.

  • Interfaccia a riga di comando AWS (CLI di AWS): Offre comandi per un'ampia gamma di servizi AWS, incluso Amazon VPC. CLI di AWS è supportata su Windows, macOS e Linux. Per ottenere la CLI di AWS, consulta AWS Command Line Interface.

  • SDK di AWS: fornisce API specifiche per le lingue. Gli SDK di AWS gestiscono molti dei dettagli della connessione, ad esempio il calcolo delle firme, la gestione dei nuovi tentativi di richiesta e la gestione degli errori. Per ulteriori informazioni, consulta SDK di AWS.

  • API della query: fornisce operazioni API di basso livello accessibili tramite richieste HTTPS. L'utilizzo dell'API della query è il modo più diretto di accedere a IPAM. Tuttavia, richiede che l'applicazione gestisca dettagli di basso livello, come la generazione dell'hash per firmare la richiesta e la gestione degli errori. Per ulteriori informazioni, consulta le operazioni IPAM di Amazon, nella Documentazione di riferimento delle API di Amazon EC2.

Questa guida si concentra principalmente sull'utilizzo della Console di gestione AWS per creare, accedere e gestire il tuo IPAM. In ogni descrizione su come completare un processo nella console sono inclusi i link alla documentazione della CLI di AWS che illustra come fare la stessa cosa utilizzando la CLI di AWS.

Se utilizzi IPAM per la prima volta, consulta Funzionamento di IPAM per conoscere il ruolo di IPAM in Amazon VPC e quindi continua con le istruzioni in Configura le autorizzazioni per il tuo IPAM.