Restrizioni e limitazioni dei bucket - Amazon Simple Storage Service

Restrizioni e limitazioni dei bucket

Un bucket Amazon S3 è di proprietà dell'Account AWS che lo ha creato. La proprietà del bucket non è trasferibile ad un altro account.

Quando crei un bucket, ne scegli il nome e la regione Regione AWS in cui crearlo. Una volta creato, non potrai più modificarne il nome o la regione.

Quando assegni un nome a un bucket, dovrai scegliere un nome che sia rilevante per te o la tua attività. Evita di utilizzare nomi associati ad altri. Ad esempio, si dovrebbe evitare di utilizzare AWS o Amazon nel nome del bucket.

Per impostazione predefinita, è possibile creare fino a 100 bucket in ciascun Account AWS. Se necessiti di bucket aggiuntivi, puoi aumentare il limite di bucket dell'account fino a un massimo di 1.000 bucket richiedendo un aumento del limite di servizio. Non ci sono differenze di prestazioni se si utilizzano molti o solo alcuni bucket.

Per informazioni su come aumentare il limite di bucket, consulta AWS Service Quotas in Riferimenti generali AWS.

Riutilizzo dei nomi dei bucket

Se un bucket è vuoto, puoi eliminarlo. Dopo l'eliminazione di un bucket, il nome diventa disponibile per un nuovo utilizzo. Tuttavia, dopo aver eliminato il bucket, potrebbe non essere possibile riutilizzare il nome per vari motivi.

Ad esempio, quando elimini il bucket e il nome diventa disponibile per il riutilizzo, un altro account Account AWS potrebbe creare un bucket utilizzando lo stesso nome. Inoltre, potrebbe essere necessario qualche minuto prima di poter riutilizzare il nome di un bucket eliminato. Se desideri utilizzare lo stesso nome per il bucket, ti consigliamo di non eliminarlo affatto.

Per ulteriori informazioni sui nomi dei bucket, consulta Regole di denominazione dei bucket.

Limiti su oggetti e bucket

Non esiste alcun limite alle dimensioni massime del bucket o al numero di oggetti che è possibile archiviare in un bucket. È possibile archiviare tutti gli oggetti in un unico bucket oppure organizzarli in diversi bucket. Tuttavia, non puoi creare un bucket da un altro bucket.

Operazioni relative ai bucket

La progettazione ad alta disponibilità di Amazon S3 si basa sulle operazioni get, put, list e delete. Poiché le operazioni del bucket funzionano in uno spazio di risorse globale centralizzato, non è indicato creare, eliminare o configurare bucket nel percorso di codice ad alta disponibilità dell'applicazione. È preferibile creare, eliminare o configurare i bucket durante le distinte attività di routine di inizializzazione o di configurazione, che vengono eseguite con frequenza minore.

Denominazione e creazione automatica dei bucket

Se l'applicazione crea bucket automaticamente, scegli uno schema di denominazione dei bucket con meno probabilità di creare conflitti di denominazione. Assicurati che la logica dell'applicazione scelga un nome del bucket diverso nel caso in cui il nome del bucket sia già in uso.

Per ulteriori informazioni sulla denominazione dei bucket, consulta Regole di denominazione dei bucket.