Creazione di una configurazione dei parametri che filtra in base al prefisso, al tag oggetto o al punto di accesso - Amazon Simple Storage Service

Creazione di una configurazione dei parametri che filtra in base al prefisso, al tag oggetto o al punto di accesso

Esistono tre tipi di parametri Amazon CloudWatch per Amazon S3: parametri di storage, parametri di richiesta e parametri di replica. I parametri di storage vengono indicati una volta al giorno e sono disponibili per tutti i clienti senza costi aggiuntivi. I parametri di richiesta sono disponibili a intervalli di 1 minuto dopo una determinata latenza per l'elaborazione. I parametri di richiesta vengono fatturati in base alla tariffa CloudWatch standard. È necessario acconsentire esplicitamente ai parametri di richiesta configurandoli nella console o utilizzando l'API Amazon S3.

Per ulteriori informazioni sui parametri CloudWatch per Amazon S3, consulta Monitoraggio dei parametri con Amazon CloudWatch.

Quando configuri i parametri CloudWatch, puoi creare un filtro per tutti gli oggetti nel bucket oppure filtrare la configurazione in gruppi di oggetti correlati all'interno di un singolo bucket. Puoi filtrare gli oggetti in un bucket da includere in una configurazione di parametro in base a uno o più dei tipi di filtro elencati di seguito.

  • Prefisso del nome della chiave dell'oggetto: sebbene il modello di dati Amazon S3 abbia una struttura orizzontale, è possibile applicare una gerarchia utilizzando un prefisso. La console Amazon S3 supporta questi prefissi con il concetto di cartelle. Se si applica un filtro basato sul prefisso, gli oggetti con lo stesso prefisso verranno inclusi nella configurazione del parametro. Per ulteriori informazioni sui prefissi, consulta Organizzazione degli oggetti utilizzando i prefissi.

  • Tag - È possibile aggiungere tag, che sono coppie di nomi chiave-valore, agli oggetti. I tag consentono di trovare e organizzare gli oggetti in modo semplice È possibile utilizzare i tag anche come filtri per le configurazioni dei parametri. Per ulteriori informazioni sui tag degli oggetti, consulta Suddivisione in categorie dello storage utilizzando i tag.

  • Punto di accesso: i punti di accesso S3 sono endpoint di rete denominati e allegati a bucket che semplificano la gestione degli accessi ai dati su vasta scala per set di dati condivisi in S3. Quando crei un filtro in base al punto di accesso, Amazon S3 include le richieste al punto di accesso specificato nella configurazione dei parametri. Per ulteriori informazioni, consulta Monitoraggio e registrazione degli access point.

    Nota

    Quando crei una configurazione di parametri che filtra in base al punto di accesso, devi utilizzare l'Amazon Resource Name (ARN) del punto di accesso e non l'alias del punto di accesso. Assicurati di utilizzare l'ARN del punto di accesso e non l'ARN di un oggetto specifico. Per ulteriori informazioni sugli ARN dei punti di accesso, consulta la sezione Utilizzo degli access point.

Se si specifica un filtro, solo le richieste che agiscono su oggetti singoli possono corrispondere al filtro ed essere incluse nei parametri dichiarati. Le richieste come Eliminazione di più oggetti e List non restituiscono alcun parametro per le configurazioni con i filtri.

Per richiedere un'applicazione più complessa di filtri, scegliere due o più elementi. Nella configurazione del parametro verranno inclusi solo gli oggetti con tutti questi elementi. Se non si impostano i filtri, tutti gli oggetti nel bucket vengono inclusi nella configurazione del parametro.

  1. Accedi alla AWS Management Console e apri la console Amazon S3 all'indirizzo https://console.aws.amazon.com/s3/.

  2. Nell'elenco Buckets (Bucket) scegli il nome del bucket contenente gli oggetti di cui desideri ottenere i parametri.

  3. Seleziona la scheda Parametri.

  4. In Bucket metrics (Parametri bucket) scegliere View additional charts (Visualizza grafici aggiuntivi).

  5. Scegliere la scheda Request metrics (Parametri di richiesta).

  6. Scegliere Create Filter (Crea filtro).

  7. Nella casella Filter name (Nome filtro) immettere il nome del filtro.

    I nomi possono contenere solo lettere, numeri, punti, trattini e caratteri di sottolineatura.

  8. In Filter scope (Ambito del filtro), scegli Limit the scope of this filter using a prefix, object tags, and an S3 Access Point, or a combination of all three (Limita l'ambito di questo filtro utilizzando un prefisso, tag oggetto e un punto di accesso S3 o una combinazione dei tre).

  9. In Filter type (Tipo di filtro), scegli almeno un tipo di filtro: Prefix (Prefisso),Object tags (Tag oggetto) oppure Access point (Punto di accesso).

  10. Nella casella Prefix (Prefisso) inserisci un prefisso per definire un filtro in base al prefisso e limitare l'ambito del filtro a un singolo percorso.

  11. Per definire un filtro in base ai tag oggetto, in Object tags (Tag oggetto), scegli Add tag (Aggiungi tag), quindi inserisci un tag Key (Chiave) e Value (Valore).

  12. Per definire un filtro in base al punto di accesso, nel campo S3 Access point (Punto di accesso S3), inserisci l'ARN del punto di accesso o scegli Browse S3 (Sfoglia S3) per passare al punto di accesso.

    Importante

    Non puoi inserire l'alias del punto di accesso. Devi inserire l'ARN del punto di accesso stesso e non l'ARN di un oggetto specifico.

  13. Seleziona Salva modifiche.

    Amazon S3 crea un filtro che utilizza il prefisso, i tag o il punto di accesso specificati.

  14. Nella scheda Request metrics (Parametri di richiesta), in Filters (Filtri), scegliere il filtro appena creato.

    Hai creato un filtro che limita l'ambito dei parametri di richiesta in base al prefisso, ai tag oggetto o al punto di accesso. Circa 15 minuti dopo che CloudWatch ha iniziato a monitorare questi parametri di richiesta, è possibile visualizzare i grafici dei parametri sia nella console Amazon S3 che nella console CloudWatch. I parametri di richiesta vengono fatturati in base alla tariffa CloudWatch standard. Per ulteriori informazioni, consulta Prezzi di Amazon CloudWatch.

    È anche possibile richiedere i parametri a livello di bucket. Per informazioni, consultare Creazione di una configurazione dei parametri CloudWatch per tutti gli oggetti nel bucket.

È anche possibile aggiungere configurazioni di parametri in modo programmatico con REST API di Amazon S3. Per ulteriori informazioni sull'aggiunta e sull'utilizzo delle configurazioni dei parametri, consulta i seguenti argomenti nella Documentazione di riferimento delle API di Amazon Simple Storage Service:

  1. Installare e configurare AWS CLI. Per le istruzioni, consulta Installazione, aggiornamento e disinstallazione della AWS CLI nella Guida per l'utente di AWS Command Line Interface.

  2. Aprire un terminale.

  3. Esegui uno dei comandi riportati di seguito per aggiungere una configurazione di parametri.

    Esempio : per filtrare in base al prefisso
    aws s3api put-bucket-metrics-configuration --bucket DOC-EXAMPLE-BUCKET1 --id metrics-config-id --metrics-configuration '{"Id":"metrics-config-id," "Filter":{"Prefix":"prefix1"}}" '
    Esempio : per filtrare in base ai tag
    aws s3api put-bucket-metrics-configuration --bucket DOC-EXAMPLE-BUCKET1 --id metrics-config-id --metrics-configuration '{"Id":"metrics-config-id", "Filter":{"Tag": {"Key": "string", "Value": "string"}}" '
    Esempio : per filtrare in base al punto di accesso
    aws s3api put-bucket-metrics-configuration --bucket DOC-EXAMPLE-BUCKET1 --id metrics-config-id --metrics-configuration '{"Id":"metrics-config-id", "Filter":{"AccessPointArn":"arn:aws:s3:Region:account-id:accesspoint/access-point-name"}}" '
    Esempio : per filtrare in base al prefisso, ai tag e al punto di accesso
    aws s3api put-bucket-metrics-configuration --endpoint https://s3.Region.amazonaws.com --bucket DOC-EXAMPLE-BUCKET1 --id metrics-config-id --metrics-configuration ' { "Id": "metrics-config-id", "Filter": { "And": { "Prefix": "string", "Tags": [ { "Key": "string", "Value": "string" } ], "AccessPointArn": "arn:aws:s3:Region:account-id:accesspoint/access-point-name" } } }'