Best practice per i piani di dimensionamento - AWS Auto Scaling

Best practice per i piani di dimensionamento

Le seguenti best practice consentono di sfruttare al massimo i piani di dimensionamento:

  • Quando si crea un modello o una configurazione di avvio, abilitare il monitoraggio dettagliato per ottenere i dati dei parametri CloudWatch per le istanze EC2 a una frequenza di un minuto per garantire una risposta più rapida alle modifiche del carico. Il dimensionamento sui parametri a intervalli di 5 minuti potrebbe rallentare il tempo di risposta e causare il dimensionamento su dati di parametro obsoleti. Per impostazione predefinita, le istanze EC2 sono abilitate per il monitoraggio base, il che significa che i dati dei parametri per le istanze sono disponibili a intervalli di 5 minuti. Per un costo aggiuntivo, è possibile abilitare il monitoraggio dettagliato per ottenere i dati dei parametri per le istanze con una frequenza di un minuto. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione relativa alla configurazione del monitoraggio per le istanze di Auto Scaling nella Guida per l'utente di Amazon EC2 Auto Scaling.

  • È consigliabile abilitare anche i parametri del gruppo Auto Scaling. In caso contrario, i dati della capacità effettiva non vengono mostrati nei grafici di previsione della capacità disponibili al completamento della procedura guidata per la creazione del piano di dimensionamento. Per ulteriori informazioni, consulta Monitoraggio dei parametri di CloudWatch per le istanze e i gruppi Auto Scaling nella Guida per l'utente di Amazon EC2 Auto Scaling.

  • Controlla il tipo di istanza utilizzato dal gruppo Auto Scaling e fai attenzione a usare un tipo di istanza con prestazioni burstable. Le istanze Amazon EC2 espandibili, ossia le istanze T3 e T2, sono progettate per offrire un livello base di prestazioni della CPU con la possibilità di raggiungere un livello più alto quando richiesto dal carico di lavoro. A seconda dell'utilizzo di destinazione specificato dal piano di dimensionamento, è possibile correre il rischio di superare la linea di base e quindi terminare i crediti di CPU, che limitano le prestazioni. Per ulteriori informazioni, consulta Crediti CPU e prestazioni di base per istanze espandibili. Per configurare queste istanze come unlimited, consulta Utilizzo di un gruppo Auto Scaling per avviare un'istanza espandibile come illimitata nella Guida per l'utente di Amazon EC2 per le istanze Linux.

Altre considerazioni

Nota

Esiste una versione più recente del dimensionamento predittivo, rilasciata a maggio 2021. Alcune funzionalità introdotte in questa versione non sono disponibili nei piani di scalabilità e per accedere a tali funzionalità è necessario utilizzare una politica di scalabilità predittiva impostata direttamente nel gruppo con dimensionamento automatico. Per ulteriori informazioni, consulta Dimensionamento predittivo per Dimensionamento automatico Amazon EC2 nella Guida per l'utente di Dimensionamento automatico Amazon EC2.

Tieni presente le seguenti considerazioni aggiuntive:

  • Il dimensionamento predittivo impiega previsioni di carico per pianificare la capacità in futuro. La qualità delle previsioni varia in base alla ciclicità del carico e all'applicabilità del modello di previsione qualificato. Il dimensionamento predittivo può essere eseguito in modalità di sola previsione per valutare la qualità delle previsioni e le operazioni di dimensionamento create dalle previsioni. È possibile impostare la modalità del dimensionamento predittivo su Forecast only (Solo previsione) quando si crea il piano di dimensionamento, quindi modificarlo in Forecast and scale (Previsione e dimensionamento) al termine della valutazione della qualità della previsione. Per ulteriori informazioni, consulta Impostazioni dimensionamento predittivo e Monitoraggio e valutazione delle previsioni.

  • Se si sceglie di specificare parametri diversi per il dimensionamento predittivo, è necessario accertarsi che il parametro di dimensionamento e quello di caricamento siano fortemente correlati. Il valore del parametro deve aumentare e diminuire in proporzione al numero di istanze nel gruppo Auto Scaling. In questo modo, i dati dei parametri possono essere utilizzati per scalare proporzionalmente il numero di istanze. Ad esempio, il parametro di carico equivale al conteggio totale di richieste e il parametro di dimensionamento equivale all'utilizzo medio della CPU. Se il conteggio totale delle richieste aumenta del 50%, l'utilizzo medio della CPU deve anche aumentare del 50%, purché la capacità rimanga invariata.

  • Prima di creare un piano di dimensionamento, è necessario eliminare le operazioni di dimensionamento pianificate in precedenza non più necessarie mediante l'accesso alle console in cui sono state create. AWS Auto Scaling non crea un'operazione di dimensionamento predittivo che si sovrappone a un'operazione di dimensionamento pianificata esistente.

  • Le tue impostazioni personalizzate per la capacità minima e massima, insieme ad altre impostazioni utilizzate per il dimensionamento dinamico, vengono visualizzate in altre console. Tuttavia, è consigliabile che, dopo la creazione di un piano di dimensionamento, queste impostazioni non vengano modificate da altre console, perché il piano di dimensionamento non riceve aggiornamenti da altre console.

  • Il piano di dimensionamento può contenere risorse provenienti da più servizi, ma ogni risorsa può trovarsi in un solo piano di dimensionamento alla volta.

Evitare l'errore ActiveWithProblems

Un errore "ActiveWithProblems" può verificarsi quando viene creato o vengono aggiunte risorse a un piano di dimensionamento. L'errore si verifica quando il piano di dimensionamento è attivo, ma non è stato possibile applicare la configurazione di dimensionamento di una o più risorse.

In genere, ciò accade perché una risorsa dispone già di una policy di dimensionamento o un gruppo Auto Scaling non soddisfa i requisiti minimi per il dimensionamento predittivo.

Se una delle risorse dispone già di policy di dimensionamento da varie console dei servizi, per impostazione predefinita AWS Auto Scaling non sovrascrive queste altre policy di dimensionamento o ne crea di nuove. È possibile eliminare facoltativamente le policy di dimensionamento esistenti e sostituirle con policy di dimensionamento di monitoraggio del target create dalla console AWS Auto Scaling. Questa operazione viene effettuata abilitando l'impostazione Replace external scaling policies (Sostituisci policy di dimensionamento esterne) per ogni risorsa che dispone di policy di dimensionamento da sovrascrivere.

Con il dimensionamento predittivo, si consiglia di attendere 24 ore dopo la creazione di un nuovo gruppo Auto Scaling per configurare il dimensionamento predittivo. Devono essere presenti almeno 24 ore di dati storici per generare la previsione iniziale. Se il gruppo dispone di meno di 24 ore di dati storici ed è abilitato il dimensionamento predittivo, il piano di dimensionamento non sarà in grado di generare una previsione fino al prossimo periodo di previsione dopo che il gruppo ha raccolto la quantità di dati richiesta. Tuttavia, è anche possibile modificare e salvare il piano di dimensionamento per riavviare il processo di previsione non appena sono disponibili i dati di 24 ore.