Nodi Amazon EKS - Amazon EKS

Nodi Amazon EKS

Il cluster Amazon EKS può pianificare pod su qualsiasi combinazione di Nodi autogestiti, Gruppi di nodi gestiti Amazon EKS, e AWS Fargate. Nella tabella seguente vengono forniti diversi criteri per valutare quali opzioni sono più adatte alle proprie esigenze. Si consiglia di rivedere spesso questa pagina perché i dati in questa tabella cambiano frequentemente man mano che vengono introdotte nuove funzionalità in Amazon EKS. Per ulteriori informazioni sui nodi implementati nel cluster, consultare Visualizzazione dei nodi.

Nota

Bottlerocket presenta alcune differenze specifiche rispetto alle informazioni generali contenute in questa tabella. Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione relativa a Bottlerocket su GitHub.

Criteri Gruppi di nodi gestiti EKS Nodi autogestiti AWS Fargate

Può essere implementato in AWS Outposts

No

Sì: – per ulteriori informazioni, consulta Amazon EKS su AWS Outposts.

No

Può essere implementato in Local ZonesAWS

No

Sì: – per ulteriori informazioni, consulta Amazon EKS su AWS Local Zones.

No

Può eseguire container che richiedono Windows

No

– Il cluster richiede comunque almeno un nodo Linux (due consigliati per la disponibilità).

No

Può eseguire container che richiedono Linux

Può eseguire carichi di lavoro che richiedono il chip Inferentia

– Solo nodi Amazon Linux

– Solo Amazon Linux

No

Può eseguire carichi di lavoro che richiedono una GPU

– Solo nodi Amazon Linux

– Solo Amazon Linux

No

Può eseguire carichi di lavoro che richiedono processori Arm

No

Può eseguire AWS Bottlerocket

No

I pod condividono un ambiente di runtime del kernel con altri pod

Sì – Tutti i pod su ciascun nodo

Sì – Tutti i pod su ciascun nodo

No – Ogni pod ha un kernel dedicato

I pod condividono risorse di CPU, memoria, archiviazione e rete con altri pod.

Sì – Può generare risorse inutilizzate su ciascun nodo

Sì – Può generare risorse inutilizzate su ciascun nodo

No: – Ogni pod dispone di risorse dedicate e può essere ridimensionato in modo indipendente per massimizzare l'utilizzo delle risorse.

I pod possono utilizzare più hardware e memoria rispetto alle specifiche dei pod

Sì: – Se il pod richiede più risorse di quelle richieste e le risorse sono disponibili sul nodo, il pod può utilizzare risorse aggiuntive.

Sì: – Se il pod richiede più risorse di quelle richieste e le risorse sono disponibili sul nodo, il pod può utilizzare risorse aggiuntive.

No – Il pod può essere comunque reimplementato utilizzando una vCPU e una configurazione di memoria più grandi.

È necessario implementare e gestire le istanze Amazon EC2

– automatizzato tramite Amazon EKS se è stata implementata un'AMI ottimizzata per Amazon EKS. Se è stata implementata un'AMI personalizzata, è necessario aggiornare l'istanza manualmente.

Sì – Configurazione manuale o utilizzo dei modelli AWS CloudFormation forniti da Amazon EKS per implementare Linux (x86), Linux (Arm), oppure nodi Windows.

No

È necessario proteggere, mantenere e applicare patch al sistema operativo delle istanze Amazon EC2

No

Può fornire argomenti di bootstrap all'implementazione di un nodo, come argomenti kubelet aggiuntivi.

Sì – Utilizzando un modello di avvio con un'AMI personalizzata

Sì – Per ulteriori informazioni, leggi le informazioni sull'utilizzo dello script di bootstrap su GitHub.

No

Può assegnare indirizzi IP ai pod da un blocco CIDR diverso rispetto all'indirizzo IP assegnato al nodo. Sì – Utilizzando un modello di avvio con un'AMI personalizzata Sì, utilizzando Rete personalizzata CNI. No

È possibile eseguire SSH nel nodo

No – Non esiste un sistema operativo host del nodo su cui eseguire il SSH.

È possibile implementare la propria AMI personalizzata ai nodi

Sì – Utilizzo di un modello di avvio

No

È possibile implementare il proprio CNI personalizzato ai nodi

Sì – Utilizzando un modello di avvio con un'AMI personalizzata

No

É necessario aggiornare l’AMI del nodo per conto proprio

– Se hai implementato un'AMI ottimizzata per Amazon EKS, riceverai una notifica nella console Amazon EKS quando gli aggiornamenti sono disponibili. È possibile eseguire l'aggiornamento con un clic nella console. Se hai implementato un'AMI personalizzata, non riceverai una notifica nella console Amazon EKS quando gli aggiornamenti sono disponibili. È necessario eseguire l'aggiornamento per conto proprio.

– Utilizzo di strumenti diversi dalla console Amazon EKS. Questo perché i nodi autogestiti non possono essere gestiti con la console Amazon EKS.

No

È necessario aggiornare la versione del nodo Kubernetes per conto proprio

– Se hai implementato un'AMI ottimizzata per Amazon EKS, riceverai una notifica nella console Amazon EKS quando gli aggiornamenti sono disponibili. È possibile eseguire l'aggiornamento con un clic nella console. Se hai implementato un'AMI personalizzata, non riceverai una notifica nella console Amazon EKS quando gli aggiornamenti sono disponibili. È necessario eseguire l'aggiornamento per conto proprio.

– Utilizzo di strumenti diversi dalla console Amazon EKS. Questo perché i nodi autogestiti non possono essere gestiti con la console Amazon EKS.

No – Non si gestiscono i nodi.

Può utilizzare lo spazio di archiviazione Amazon EBS con i pod

No

Può utilizzare lo spazio di archiviazione di Amazon EFS con i pod

Può utilizzare lo spazio di archiviazione Amazon FSx for Lustre con i pod

No

Può utilizzare Network Load Balancer per i servizi

Sì, quando si utilizza il Creazione di un bilanciatore del carico di rete

I pod possono essere eseguiti in una sottorete pubblica

No

Può assegnare diversi gruppi di sicurezza VPC a singoli pod

– Solo nodi Linux

– Solo nodi Linux

Sì, in cluster versione 1.18 o successive

Può eseguire Kubernetes DaemonSets

No

Supporto HostPort e HostNetwork nel manifesto pod

No

Regione AWSDisponibilità

Tutte le Regioni Amazon EKS supportate

Tutte le Regioni Amazon EKS supportate

Alcune Regioni supportate da Amazon EKS

Può eseguire container su host dedicati EC2

No

No

Prezzi

Costo dell'istanza Amazon EC2 che esegue più pod. Per ulteriori informazioni, consulta Prezzi di Amazon EC2.

Costo dell'istanza Amazon EC2 che esegue più pod. Per ulteriori informazioni, consulta Prezzi di Amazon EC2.

Costo di una singola configurazione di memoria Fargate e CPU. Ogni pod ha il rispettivo costo. Per ulteriori informazioni, consultare Prezzi di Fargate AWS.