Nozioni di base su S3 Express One Zone - Amazon Simple Storage Service

Le traduzioni sono generate tramite traduzione automatica. In caso di conflitto tra il contenuto di una traduzione e la versione originale in Inglese, quest'ultima prevarrà.

Nozioni di base su S3 Express One Zone

Nella sezione seguente viene descritto come iniziare a utilizzare la classe di archiviazione Amazon S3 Express One Zone e i bucket di directory. Per ulteriori informazioni, consulta Che cos'è S3 Express One Zone?.

Configurazione AWS Identity and Access Management (IAM) con S3 Express One Zone

AWS Identity and Access Management (IAM) è uno strumento Servizio AWS che aiuta gli amministratori a controllare in modo sicuro l'accesso alle risorse. AWS Gli amministratori IAM controllano chi può essere autenticato (accesso effettuato) e autorizzato (dotato di autorizzazioni) a utilizzare le risorse Amazon S3 in S3 Express One Zone. Puoi utilizzare IAM senza alcun costo aggiuntivo.

Per impostazione predefinita, gli utenti non dispongono delle autorizzazioni per i bucket di directory e le operazioni S3 Express One Zone. Per concedere le autorizzazioni di accesso per i bucket di directory e le operazioni S3 Express One Zone, puoi utilizzare IAM per creare utenti o ruoli e collegare autorizzazioni a tali identità.

Per iniziare a utilizzare IAM, consulta AWS Identity and Access Management (IAM) per S3 Express One Zone e Policy basate sulle identità IAM per S3 Express One Zone.

Configurazione degli endpoint VPC del gateway

Per accedere a S3 Express One Zone, si utilizzano endpoint regionali e zonali diversi dagli endpoint Amazon S3 standard. A seconda dell'operazione API Amazon S3 utilizzata, è richiesto un endpoint regionale o zonale. Per un elenco completo delle operazioni API supportate per tipo di endpoint, consulta Operazioni API supportate da S3 Express One Zone. È necessario accedere agli endpoint regionali e zonali tramite un endpoint del cloud privato virtuale (VPC) del gateway. Per configurare gli endpoint del gateway, consulta Servizi di rete per S3 Express One Zone.

Lavora con S3 Express One Zone utilizzando la console S3 e gli SDK AWS CLIAWS

Puoi lavorare con la classe di storage S3 Express One Zone e i bucket di directory utilizzando gli AWS SDK, la console Amazon S3, AWS Command Line Interface ()AWS CLI e l'API REST di Amazon S3.

Console S3

Per iniziare a utilizzare la console S3, completa la procedura seguente:

AWS SDK

S3 Express One Zone supporta i seguenti AWS SDK:

  • AWS SDK for C++

  • AWS SDK for Go v2

  • AWS SDK for Java 2.x

  • AWS SDK for JavaScript v3

  • AWS SDK for .NET

  • AWS SDK for PHP

  • AWS SDK for Python (Boto3)

  • AWS SDK for Ruby

  • SDK AWS for Kotlin

  • AWS SDK for Rust

Quando si utilizza S3 Express One Zone, si consiglia di utilizzare la versione più recente degli SDK AWS . Gli AWS SDK supportati per S3 Express One Zone gestiscono la creazione, l'aggiornamento e la chiusura della sessione per tuo conto. Ciò significa che puoi iniziare immediatamente a utilizzare le operazioni API dopo aver scaricato e installato gli AWS SDK e configurato le autorizzazioni IAM necessarie. Per ulteriori informazioni, consulta AWS Identity and Access Management (IAM) per S3 Express One Zone.

Per informazioni sugli AWS SDK, incluso come scaricarli e installarli, consulta Tools to Build on. AWS

Per esempi di AWS SDK, consulta quanto segue:

AWS Command Line Interface (AWS CLI)

Puoi usare AWS Command Line Interface (AWS CLI) per creare bucket di directory e utilizzare le operazioni API degli endpoint regionali e zonali supportate per S3 Express One Zone.

Per iniziare con AWS CLI, consulta Get started with the AWS CLI nel Command Reference.AWS CLI

Nota

Per utilizzare i bucket di directory con i aws s3comandi di alto livello, aggiorna il tuo AWS CLI alla versione più recente. Per ulteriori informazioni su come installare e configurare AWS CLI, consulta Installare o aggiornare la versione più recente di AWS CLI nel AWS CLI Command Reference.

Per AWS CLI alcuni esempi, vedi quanto segue: