Best practice e linee guida per S3 RTC - Amazon Simple Storage Service

Best practice e linee guida per S3 RTC

Per la replica dei dati in Amazon S3 usando S3 Replication Time Control (S3 RTC), attieniti alle seguenti linee guida di best practice per ottimizzare le prestazioni di replica dei carichi di lavoro.

Linee guida sulle prestazioni per la frequenza di richieste e la replica di Amazon S3

Le applicazioni possono raggiungere migliaia di transazioni al secondo nelle prestazioni di richiesta durante il caricamento e il recupero di storage da Amazon S3. Ad esempio, un'applicazione può raggiungere almeno 3.500 richieste PUT/COPY/POST/DELETE o 5.500 richieste GET/HEAD al secondo per prefisso in un bucket S3, incluse le richieste che la replica S3 effettua per tuo conto. Non esistono limiti al numero di prefissi in un bucket. È possibile aumentare le proprie performance in lettura o scrittura parallelizzando le scritture. Ad esempio, se crei 10 prefissi in un bucket S3 per parallelizzare le letture, è possibile dimensionare le prestazioni di lettura a 55.000 richieste di lettura al secondo.

Amazon S3 esegue il dimensionamento automatico in risposta a frequenze di richieste sostenute oltre queste linee guida o a frequenze di richieste sostenute in contemporanea a richieste LIST. Mentre Amazon S3 si ottimizza internamente per la nuova frequenza di richieste, potresti ricevere temporaneamente risposte HTTP 503 fino al completamento dell'ottimizzazione. Questo potrebbe verificarsi con gli aumenti delle frequenze di richiesta al secondo o quando si abilita per la prima volta S3 RTC. Durante questi periodi, la latenza di replica potrebbe aumentare. Il contratto sul livello di servizio (SLA) di S3 RTC non si applica ai periodi di tempo in cui vengono superate le linee guida sulle prestazioni di Amazon S3 per le richieste al secondo.

Il contratto sul livello di servizio S3 RTC non si applica neanche ai periodi di tempo in cui la velocità di trasferimento dati di replica supera il limite predefinito di 1 Gbps. Se prevedi che la velocità di trasferimento della replica superi 1 Gbps, puoi contattare il Centro AWS Support o utilizzare Service Quotas per richiedere un aumento del limite.

Stima delle frequenze di richieste di replica

La frequenza di richieste totale, incluse le richieste effettuate dalla replica Amazon S3 per tuo conto, deve rientrare nelle linee guida sulla frequenza di richieste Amazon S3 per i bucket di origine e di destinazione della replica. Per ogni oggetto replicato, la replica di Amazon S3 esegue fino a cinque richieste GET/HEAD e una richiesta PUT al bucket di origine e una richiesta PUT al bucket di destinazione.

Ad esempio, se prevedi di replicare 100 oggetti al secondo, la replica di Amazon S3 potrebbe eseguire ulteriori 100 richieste PUT per tuo conto per un totale di 200 PUT al secondo nel bucket S3 di origine. La replica Amazon S3 potrebbe anche eseguire fino a 500 richieste GET/HEAD (5 richieste GET/HEAD per ogni oggetto replicato).

Nota

Vengono addebitati i costi per una sola richiesta PUT per oggetto replicato. Per ulteriori informazioni, consulta le informazioni sui prezzi nelle domande frequenti di Amazon S3 sulla replica.

Superamento dei limiti di velocità di trasferimento dati S3 RTC

Se prevedi che la velocità di trasferimento dati di S3 Replication Time Control superi il limite predefinito di 1 Gbps, contatta il Centro AWS Support o utilizza Service Quotas per richiedere un aumento del limite.

Frequenze di richieste di replica di oggetti crittografati AWS KMS

Quando replichi gli oggetti crittografati con crittografia lato server (SSE-KMS) utilizzando la replica di Amazon S3, si applicano i limiti di richieste al secondo AWS Key Management Service (AWS KMS). AWS KMS potrebbe rifiutare una richiesta altrimenti valida perché la frequenza di richieste supera il limite del numero di richieste al secondo. Quando una richiesta è soggetta a limitazione, AWS KMS restituisce un errore di ThrottlingException. Il limite di frequenza di richieste AWS KMS si applica alle richieste effettuate direttamente da te e alle richieste effettuate dalla replica di Amazon S3 per tuo conto.

Ad esempio, se prevedi di replicare 1.000 oggetti al secondo, puoi sottrarre 2.000 richieste dal limite di frequenza di richieste AWS KMS. La frequenza di richieste al secondo risultante è disponibile per i carichi di lavoro AWS KMS esclusa la replica. Puoi utilizzare i parametri di richiesta AWS KMS in Amazon CloudWatch per monitorare la frequenza totale delle richieste AWS KMS per il tuo Account AWS.